25 Gennaio 2013

Ingredienti dannosi più usati nei prodotti per la cura di sé

Molti prodotti per la cura della persona, dagli shampoo ai bagnoschiuma, ai dentifrici, ai collutori, alle creme solari e altre lozioni, possono contenere diversi composti chimici dannosi per il nostro organismo. In realtà, la maggior parte dei prodotti in commercio contengono sostanze pericolose, pochi sono completamente innocui. Di seguito stileremo una lista degli ingredienti dannosi più utilizzati all'interno degli articoli per la cura di sé, cercando di rendere più facile la loro individuazione all'interno dei propri prodotti.

Triclosan, fenolo (acido fenico o carbolico), irgasan

Di cosa si tratta: triclosano.

Rischi per la salute: sono sostanze che alterano il sistema endocrino e tiroideo; favoriscono lo sviluppo di batteri resistenti agli antibiotici; si bioaccumulano nell'organismo.

Si trovano principalmente in: sapone antibatterico, shampoo, detergente per il viso, dentifricio, deodorante.

Prefissi Ethyl, Methyl, Butyl, Propyl

Di cosa si tratta: Parabeni.

Rischi per la salute: interferenti endocrini che imitano gli estrogeni; tra gli altri problemi si potranno avere un aumento di peso e lo sviluppo di cancro al seno.

Principalmente in: lozioni e shampoo.

Nanoparticelle di ossido di zinco <100 nm

Di cosa si tratta: nanoparticelle.

Rischi per la salute: la sicurezza delle nanoparticelle non è stata ancora testata, ma sono particelle capaci di attraversare la barriera emato-encefalica, e possono penetrare nel sistema nervoso centrale. Uno studio pubblicato nel 2005 sulla rivista Environmental Science & Technology ha dimostrato che le nano-particelle di zinco sono tossiche per l'organismo umano, in particolare per le cellule dei polmoni, anche in concentrazioni minime. Altre ricerche condotte su topi da laboratorio hanno messo in luce che le nanoparticelle di argento uccidono le cellule epatiche e cerebrali.

Si trovano principalmente in: creme solari, lozioni, ma purtroppo anche in alcuni alimenti e capi d'abbigliamento.

DEHP, DHP, DBP 5, dibutilftalato

Di cosa si tratta: ftalati.

Rischi per la salute: danni allo sperma; sterilità.

Si trova principalmente in: shampoo, bagnoschiuma, deodorante, lozioni, smalto per le unghie, vernici.

4-Methylbenzylidene camphor (4-MBC), Octyl methoxycinnamate (OMC), Octyl dimethyl PABA (OD-PABA), Benzophenone-3 (Oxybenzone o BP-3), homosalat (HMS)

Di cosa si tratta: sostanze chimiche, filtri chimici e fotostabilizzatori per proteggere dal sole.

Rischi per la salute: attività estrogenica; aumento delle possibilità di rendere la pelle più facilmente penetrabile dai pesticidi.

Principalmente in: creme e protezioni solari.

Glicole polietilenico (PEG, PPG, cocoato), glicole propilenico, poliossietilene, olio minerale polyethoxyethylene

Di cosa si tratta: sottoprodotti del petrolio.

Rischi per la salute: cancerogenicità; disturbi a fegato e reni.

Principalmente in: lozioni.

Petrolato (gel di petrolio)

Di cosa si tratta: derivato del petrolio.

Rischi per la salute: cancerogeno; interferente endocrino.

Principalmente in: lozioni, creme da barba, balsami, lucidalabbra, e altri lubrificanti.

Acetato di piombo, thimerosal, Mercurius solubilis, Mercurius sublimatus, Mercurius corrosivus, cloruro mercuroso

Di cosa si tratta: piombo e mercurio.

Rischi per la salute: sono composti trovati in alta concentrazione nelle donne con tumore al seno; neurotossine.

Principalmemte in: tinte per capelli, lacrime artificiali, medicazioni per ferite.

Placenta

Di cosa si tratta: placenta, enzimi placentari, estratto di placenta.

Rischi per la salute: composti ricchi di ormoni che sconvolgono l'equilibrio ormonale dell'organismo; aumento del livello di estrogeni.

Principalmente in: balsami per pelle e capelli.

Idrochinone

Di cosa si tratta: idrochinone.

Rischi per la salute: può causare ocronosi.

Si trova soprattutto in: sbiancanti della pelle, tinture per capelli, cosmetici. In Europa l'uso di idrochinone come schiarente della pelle è vietato.

Isobutene

Di cosa si tratta: propellente a base di petrolio.

Rischi per la salute: cancerogeno.

Principalmente impiegato in: schiuma da barba, idratanti, deodoranti e rinfrescanti spray per la bocca, altri prodotti spray.

La lista degli ingredienti stilata qui sopra non è certamente completa dato che ogni giorno escono nuovi composti chimici potenzialmente dannosi per la salute umana e per l'ambiente. Tuttavia, abbiamo cercato di riassumere i principali ingredienti pericolosi maggiormente usati nei prodotti per la cura della persona, in modo che ognuno possa rintracciare tali sostanze tra i propri prodotti, e quindi ridurre il loro uso o sostituirli con alternative più salutari.

Commenti e opinioni