18 Ottobre 2013

Le proprietà curative del limone

I limoni freschi sono un ottimo alimento da poter inserire regolarmente nella propria dieta dato che possiedono molte proprietà benefiche per la salute e il benessere del nostro organismo. Si possono consumare tutte le parti del limone, dalla polpa al succo, all'albedo (ovvero la parte biancastra che si trova all'interno della buccia) fino alla scorza. Qui sotto, vediamo quali sono i benefici del limone:

Digestione: quando si consuma il limone, il suo gusto acre ha la capacità di aumentare la peristalsi intestinale, che aiuta a espellere più facilmente i rifiuti dall'intestino, migliorandone la regolarità. Sarebbe buona norma bere come prima cosa al mattino dell'acqua tiepida con il succo di un limone, o di mezzo limone, fresco, appena spremuto.

Anti-cancro: i limoni contengono moltissimi composti anti-cancro tra cui il limonene, un olio di origine naturale che rallenta o blocca la crescita di diversi tipi di tumori. I limoni possiedono anche sostanze chiamate flavonoli glicosidi che arrestano la divisione cellulare nelle cellule tumorali.

Raffreddore e influenza: I limoni sono tra gli alimenti più ricchi di vitamina C e flavonoidi, nutrienti che insieme contrastano le infezioni, i radicali liberi, e quindi le forme influenzali.

Antivirale: oltre a essere efficace contro i virus del raffreddore e dell'influenza, i limonoidi terpenici presenti nei limoni hanno dimostrato di avere effetti anti-virali su diversi tipi di virus.

Nutrizione: i limoni sono molto nutrienti e aiutano a sentirsi sazi più in fretta grazie al loro contenuto di: fibre, vitamina C, acido citrico, flavonoidi, alcune vitamine del complesso B, calcio, rame, ferro, magnesio, fosforo e potassio.

Alcalinizzante: anche se i limoni hanno un gusto acido, in realtà, una volta ingeriti, svolgono un effetto alcalinizzante contribuendo a ripristinare l'equilibrio del pH del corpo.

Allergie: i limoni contengono un fitonutriente denominato esperetina, che secondo molti studi è in grado di alleviare i sintomi allergici.

Cervello e patologie del sistema nervoso: la buccia del limone contiene un potente flavone chiamato tangeritina, che stando ad alcune ricerche aiuta a contrastare disturbi del cervello come il morbo di Parkinson.

Fegato: il succo di un limone fresco, spremuto in un bicchiere d'acqua da bere al mattino costituisce un ottimo rimedio naturale per disintossicare il fegato.

Vista: la rutina all'interno dei limoni contribuisce a migliorare patologie oculari come la retinopatia diabetica.

Diabete: oltre a contrastare i problemi agli occhi connessi con il diabete, l'esperetina contenuta nei limoni aiuta ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue quando sono elevati.

Calcoli renali: l'acido citrico che si trova nel succo di limone è in grado di favorire lo scioglimento dei calcoli biliari, dei depositi di calcio, e dei calcoli renali.

Anti-età: La vitamina C è uno dei più importanti antiossidanti naturali, necessari per la formazione di collagene e per neutralizzare efficacemente i dannosi radicali liberi connessi con l'invecchiamento precoce e l'insorgenza di malattie.

Commenti e opinioni