22 Dicembre 2014

Naso chiuso: vasocostrittori naturali per sostituire spray nasali

I vasocostrittori naturali sono molto utili in sostituzione ai comuni spray nasali usati per schiudere il naso. Diverse erbe officinali e alimenti svolgono infatti un effetto vasopressore e sono altresì privi di effetti collaterali.

I decongestionanti nasali, anche se sono farmaci da banco, e quindi vengono venduti senza ricetta medica, contengono sostanze come fenilefrina, nafazolina, oximetazolina e xilometazolina, che sovente causano una 'congestione di rimbalzo' ovvero provocano sintomi simili in tutto e per tutto alla rinite allergica. Come tutti i farmaci bisogna adoperarli con criterio.

Alimenti vasocostrittori

Per fortuna, in alternativa, si possono consumare, con moderazione, alcuni cibi che agiscono da vasocostrittori oppure ricorrere ad apposite piante medicinali per trarne salutari benefici senza il rischio di subire danni. Alcuni cibi infatti hanno il potere di agire direttamente sui vasi sanguigni tant'è vero che sono consigliati a coloro che soffrono di pressione bassa.

La caffeina è per antonomasia il vasocostrittore più conosciuto. Ovviamente è sconsigliatissimo nei casi di ipertensione, così come lo sono gli alimenti o le bevande che ne contengono una piccola percentuale come il cioccolato o il cacao (Potrebbe interessarti: Quanto caffè si può bere al giorno?).

Anche il sale è definito un vasocostrittore per eccellenza, infatti deve essere usato limitatamente nelle diete degli ipertesi, mentre chi ha la pressione bassa può utilizzarlo in quantità più alte (Potrebbe interessarti: Quanto sale si può assumere al giorno?). Anche masticare qualche bastoncino di radice di liquirizia favorisce la vasocostrizione.

Spray nasale naturale con sale e bicarbonato

Se da un lato è vero che il naso chiuso è qualcosa di molto fastidioso, dall'altro è anche vero che spesse volte si fa un uso eccessivo e improprio dello spray vasocostrittore che si acquista in farmacia. Utilizzando alcuni elementi facilmente reperibili, si possono confezionare dei decongestionanti nasali innocui ma molto efficaci.

Il semplice sale da cucina unito al bicarbonato permette di ottenere un buon vasocostrittore naturale. Innanzitutto serve una bottiglietta spray che deve essere opportunamente sterilizzata facendola bollire in un pentolino d'acqua per circa cinque minuti. In un altro pentolino si miscela mezzo bicchiere di acqua oligominerale con mezzo cucchiaino di sale e mezzo di bicarbonato. Anche questa miscela viene fatta bollire per dieci minuti, si lascia intiepidire, e infine si travasa nel contenitore spray. Si tratta di un rimedio efficace completamente naturale, e possono utilizzarlo anche i bambini.

Zenzero e limone per schiudere il naso

Anticamente si usava fare dei suffumigi di acqua calda con limone e zenzero. Si tratta di un rimedio della nonna molto apprezzato: bisogna far bollire per una decina di minuti mezzo litro di acqua miscelata al succo di mezzo limone e a qualche pezzetto di radice zenzero. L'acqua va poi versata in una bacinella, e si respirano i vapori balsamici del limone e dello zenzero coprendo opportunamente il capo con un asciugamano. Gli effetti sono davvero sorprendenti; dopo pochi minuti, il naso si schiude spontaneamente e le vie respiratorie cominciano a liberarsi da eventuali muchi.

Eucalipto

Le foglie di eucalipto lasciate bollire in una pentola colma d'acqua per un quarto d'ora danno vita a una miscela preziosa per decongestionare le vie nasali. Il procedimento è identico a quello spiegato precedentemente per effettuare i suffumigi.

Volendo si può anche realizzare un unguento casalingo che si spalma sul petto, e i vapori benefici arrivano alle vie nasali liberando immediatamente il naso chiuso. L'unguento si prepara mescolando un paio di cucchiaini di olio di oliva con 6 gocce di olio essenziale di eucalipto. Si mescola per bene, e si spalma la cremina sul petto. Sono consigliate delle pezzuole di lana, come per esempio strisce di vecchi maglioni tagliati o vecchie sciarpe, da poggiare sul petto anche per non permettere che gli altri indumenti si ungano.

Come abbiamo visto, usando vasocostrittori naturali si evita di poter incorrere in effetti collaterali poco piacevoli e si libera il naso chiuso immediatamente in modo sano ed efficace.

Commenti e opinioni