01 Agosto 2012

Olio di olivello spinoso: proprietà e benefici

L'olivello spinoso è un arbusto a foglia caduca che cresce principalmente in Europa e in Asia. L'olio proveniente da questa pianta può essere estratto sia dalla polpa del frutto sia dai semi.

L'olio di olivello spinoso possiede diverse proprietà e benefici sia per migliorare l'aspetto della pelle sia per favorire la salute dell'organismo.

Quest'olio viene utilizzato da millenni nella medicina tradizionale di paesi come Cina, India e Pakistan per curare tosse e alleviare altri fastidi. In Russia invece trova principalmente impiego come trattamento per problemi legati alla pelle quali la psoriasi, e per lesioni provocate da congelamento.

Qui sotto vengono illustrate le principali caratteristiche e proprietà dell'olio di olivello spinoso:

► Proprietà anti-cancro

Secondo diversi studi, alcuni dei quali pubblicati nel sito Drugs.com, l'azione combinata delle sostanze nutritive contenute nell'olio di olivello spinoso possiede proprietà anti-cancro. In particolare, l'olio estratto dai semi di olivello spinoso sarebbe in grado di indurre a un'apoptosi delle cellule cancerogene nel fegato, mentre invece l'olio estratto dai frutti avrebbe la capacità di inibire la crescita di cellule cancerogene nel colon, nel seno e nella pelle. Questi estratti bloccano gli effetti dannosi di alcune sostanze, impedendo così lo sviluppo di cellule tumorali. (Per approfondire, vedere le risorse 1, 2, 3, 4, 5 in fondo alla pagina).

► Benefici per il sistema immunitario

L'olivello è un piccolo frutto dal colore giallo-arancio ricco di vitamine (soprattutto  vitamine A, C ed E), acidi grassi, aminoacidi, oligoelementi e nutrienti tra cui polifenoli, flavonoidi, carotenoidi, ed elementi traccia quali ferro, manganese, selenio e zinco. Questi sono tutti componenti che contribuiscono a migliorare le funzioni immunitarie del nostro organismo. Quest'olio è particolarmente adatto per prevenire raffreddori e malanni di stagione.

► Salute gastrointestinale

Gli estratti di olivello spinoso possiedono altresì numerose sostanze anti-infiammatorie e anti-ulcera, e per questo sono indicati anche per una buona salute a livello gastrointestinale. In particolare, l'olio di semi di olivello è utile per il trattamento di ulcere gastriche. Quest'olio è altresì in grado di agire come una specie di barriera che dall'interno protegge stomaco e intestino, contrastando eventuali attacchi da parte di agenti patogeni.

► Benefici cardiovascolari

La malattie cardiovascolari sono strettamente legate ai danni causati dai radicali liberi e dall'eccesso di grassi nel sangue. L'olio di olivello spinoso contiene un alto apporto di acidi grassi, soprattutto acido oleico e linoleico, che sono in grado di ridurre gli alti livelli di colesterolo, regolare la pressione sanguigna e inibire l'aggregazione piastrinica nel sangue, migliorando così anche la salute del cuore.

► Cura della pelle

L'olio di olivello spinoso è molto indicato anche per trattare diverse malattie della pelle tra cui psoriasi, eczema, dermatite, ustioni e scottature ma anche lesioni da congelamento, ferite, danni causati da chirurgia estetica e trattamenti laser. L'olio ha un alto contenuto di nutrienti essenziali per la rigenerazione delle cellule dell'epidermide. Per questo motivo contribuisce a minimizzare la presenza di rughe e altri inestetismi cutanei, donando al contempo morbidezza, tono ed elasticità. Il suo uso è particolarmente apprezzato in estate per idratare la pelle e mettere in risalto l'abbronzatura.

 

Potrebbe interessarti anche:

Gli alimenti che aiutano a ossigenare il sangue

Antibiotici naturali per sconfiggere l'acne

Purificare il corpo con metodi naturali

 

Risorse:

1. Hibasami H, Mitani A, Katsuzaki H, Imai K, Yoshioka K, Komiya T. Isolation of five types of flavonol from seabuckthorn (Hippophae rhamnoides) and induction of apoptosis by some of the flavonols in human promyelotic leukemia HL-60 cells. Int J Mol Med. 2005.

2. Sun B, Zhang P, Qu W, Zhang X, Zhuang X, Yang H. Study on effect of flavonoids from oil-removed seeds of Hippophae rhamnoides on inducing apoptosis of human hepatoma cell [in Chinese]. Zhong Yao Cai. 2003.

3. Olsson ME, Gustavsson KE, Andersson S, Nilsson A, Duan RD. Inhibition of cancer cell proliferation in vitro by fruit and berry extracts and correlations with antioxidant levels. J Agric Food Chem. 2004.

4. Padmavathi B, Upreti M, Singh V, Rao AR, Singh RP, Rath PC. Chemoprevention by Hippophae rhamnoides : effects on tumorigenesis, phase II and antioxidant enzymes, e IRF-1 transcription factor. Nutr Cancer. 2005.

5. Zhang P, Mao YC, Sun B, Qian M, Qu WJ. Changes in apoptosis-related genes expression profile in human breast carcinoma cell line B cap-37 induced by flavonoids from seed residues of Hippophae Rhamnoides L [in Chinese]. Ai Zheng. 2005.

Commenti e opinioni