26 Novembre 2012

Rimedi naturali per contrastare la sinusite

La sinusite è un'infiammazione delle mucose dei seni paranasali. Può essere causata da fattori sia esterni (inquinamento) sia interni (virus, batteri o funghi). Di seguito, vi illustreremo alcuni dei rimedi naturali più efficaci per curare la sinusite, senza ricorrere a farmaci antibiotici.

Irrigazione nasale

Il passaggio di soluzioni idrominerali all'interno delle cavità nasali garantisce un pulizia delle stesse, placando le irritazioni e riducendo le infiammazioni. È possibile miscelare un bicchiere di acqua distillata con un cucchiaino di sale da cucina, versare il composto in un neti lota (jala neti) o, in alternativa, in una siringa priva di ago oppure in una bottiglietta spray per il naso, quindi procedere con il lavaggio delle cavità nasali. Si possono inoltre acquistare soluzioni saline appositamente studiate per l'irrigazione nasale.

Condimenti piccanti

Non c'è bisogno di mangiare piccante per curare naturalmente la sinusite, basta anche solo sentire/inalare l'odore delle spezie. Peperoncino, rafano, wasabi o qualsiasi altro condimento piccante in grado di indurre a un gocciolamento del naso e far lacrimare gli occhi sarà utile per liberare i seni paranasali. In questo modo, si potrà subito iniziare a respirare meglio mentre gli agenti irritanti cominceranno a essere espulsi dai passaggi nasali.

Vapore

Il vapore aiuta a liberare i seni paranasali ostruiti alleviandone la pressione e facilitando il drenaggio del muco. All'interno di una bacinella, versare dell'acqua calda, non bollente. Quindi, posizionare la testa sopra il recipiente coprendola con un asciugamano in modo da evitare che il vapore si disperda. Inalare i fumi per 15-20 minuti, tre volte al giorno. Per aumentare i benefici dei suffumigi, aggiungere all'acqua un cucchiaio di sale. È inoltre possibile versare qualche goccia di olio essenziale con capacità antinfiammatorie, antivirali e antimicotiche come quello di origano o di eucalipto, oppure di tea tree.

Oltre alla pratica della fumigazione, si può utilizzare un asciugamano caldo inumidito per coprire la bocca e il naso per 20 minuti, tre volte al giorno. Dato che l'asciugamano tenderà a raffreddarsi molto facilmente, durante la sessione dei 20 minuti è possibile riscaldarlo più volte nel microonde. Attenzione a non utilizzare l'asciugamano troppo caldo perché c'è il rischio di scottare il viso.

Un'altra alternativa alla suffumigazione e al panno caldo è quella di creare vapore all'interno del bagno, chiudendo la porta e riempiendo la vasca di acqua calda. Rimanere all'interno della stanza respirando il vapore prodotto dall'acqua per circa 20 minuti. Questo trattamento alternativo per curare la sinusite funziona bene in bagni di piccole dimensioni.

Esercizi

L'attività fisica è essenziale per promuovere la salute di tutto l'organismo, e offre altresì un importante contributo nel regolare la pressione all'interno dei seni paranasali. L'esercizio fisico induce il corpo ad aumentare la produzione di adrenalina, e tale ormone contribuisce a ridurre il gonfiore dei seni paranasali, favorendo così la respirazione. Tuttavia, quando si hanno disturbi come la sinusite può risultare difficile trovare la forza di svolgere un'attività fisica, ma basta davvero poco, anche solo 20 minuti saranno sufficienti per sentirsi subito meglio. Inoltre, non è necessario impegnarsi in allenamenti pesanti, va bene anche praticare yoga.

Idratazione

Se si vuole combattere efficacemente la sinusite, è importante aumentare l'assunzione di liquidi. Attraverso l'idratazione si aiuta l'organismo a diluire il muco e favorire il drenaggio nei seni nasali. Il metodo migliore per mantenersi idratati è ovviamente quello di bere acqua e/o tisane durante tutto l'arco della giornata, mentre bisogna evitare l'alcol perché accresce il gonfiore delle vie nasali peggiorando i sintomi della sinusite.

Aria pulita

Ovviamente, si deve evitare il più possibile di entrare a contatto con sostanze inquinanti presenti nell'aria. Oltre al fumo, l'aria può essere viziata anche da polveri, fonti elettriche e campi elettromagnetici che rendono l'ambiente carico di ioni positivi dannosi per l'organismo umano. In questi casi, se si è all'interno di una stanza, bisognerebbe garantire un ricircolo costante di aria tenendo le finestre aperte. Se però ciò non è possibile si può procedere alla ionizzazione dell'aria.

Allergie

Dal momento che la sinusite può essere causata anche da allergie, accertarsi che il problema non derivi proprio da un qualche tipo di intolleranza.

In questo articolo abbiamo illustrato i principali rimedi della nonna per curare naturalmente la sinusite. Tuttavia, se il problema è persistente o si soffre di gravi forme di sinusite cronica è necessario sentire il parere di un dottore per valutare il ricorso a una terapia a base di antibiotici o cortisone.

Commenti e opinioni