07 Agosto 2012

Rimedi naturali per curare il mal d'orecchio

Il dolore all'orecchio è un disturbo comune soprattutto nei bambini. Esistono due tipi principali di mal d'orecchio: otite esterna e otite media. La prima consiste in un'infezione esterna dell'orecchio o del canale uditivo causata da batteri o funghi.

L'otite media è invece un'infezione dovuta a un accumulo di fluido nell'orecchio medio e interessa soprattutto i neonati e i bambini piccoli.

Vediamo quali sono i rimedi casalinghi utili per il mal d'orecchi:

► Aglio e olio d'oliva

Scaldare leggermente 50 ml di olio d'oliva (le orecchie sono sensibili quindi il calore non deve essere eccessivo). Aggiungere 2 o 3 spicchi d'aglio schiacciati e lasciar riposare per 15-30 minuti, quindi scolare. Sdraiarsi su un fianco e versare 2-3 gocce del composto caldo nell'orecchio. Lasciar agire per almeno 10 minuti. Ripetere l'operazione fino a tre o quattro volte al giorno. Le proprietà antibiotiche dell'aglio sono in grado di contrastare lo sviluppo delle infezioni, contribuendo a lenire il mal d'orecchi.

Un'alternativa può essere rappresentata dallo zenzero unito all'olio di sesamo. Bisogna grattugiare 15 gr di radice di zenzero fresca in 50 ml di olio di sesamo caldo. Dopodiché, il procedimento è lo stesso descritto in precedenza.

► Impacchi caldi

Immergere un asciugamano nell'acqua calda, quindi poggiarlo sull'orecchio e sulla parte laterale del collo. Proseguire con la pratica fino a quando il dolore viene calmato. L'acqua deve essere sempre abbastanza calda. Si può anche tritare e mischiare una cipolla nell'acqua, questa possiede proprietà antinfiammatorie che contrastano i dolori.

► Borsa del ghiaccio

Alternare impacchi freddi o ghiacciati con impacchi caldi. Gli impacchi freddi devono essere usati per un tempo più breve rispetto a quelli caldi.

► Oli essenziali di lavanda o di Tea Tree

Versare 2-3 gocce di olio essenziale di lavanda oppure di Tea Tree su un batuffolo di cotone. Mettere il batuffolo nella parte esterna dell'orecchio, lasciandolo per il tempo necessario a far svanire il fastidio. Non spingere il batuffolo di cotone nel condotto uditivo. Si può anche applicare l'olio di lavanda esternamente dietro e sotto l'orecchio.

► Doccia nasale

Provare con l'irrigazione nasale utilizzando un neti lota. Il passaggio della soluzione idrominerale aiuta a drenare i seni paranasali, alleviando così la pressione sinusale e auricolare.

► Gargarismi con acqua calda salata

In una tazza d'acqua calda, aggiungere 1-2 grammi di sale. Mescolare bene fino a far sciogliere completamente il sale nell'acqua. Procedere con i gargarismi fino a quando si finisce la soluzione. Ripetere tre o quattro volte al giorno.

► Bagno caldo

Un bagno caldo può fare davvero miracoli quando nessun rimedio funziona.

► Testa in giù

Stare a testa in giù può contribuire al drenaggio della tromba di Eustachio, la quale può essere soggetta a infiammazioni che impediscono il normale flusso dei fluidi.

► Gomma da masticare

Nel caso in cui il dolore sia dovuto alle altitudini, e quindi alla pressione esercitata sull'orecchio, masticare una gomma (o sbadigliare) può aiutare ad alleviare il fastidio.

 

Potrebbe interessarti anche:

Erbe medicinali per alleviare il mal di testa

Gli alimenti che riducono lo stress

Le 13 vitamine essenziali per il nostro organismo

Commenti e opinioni