05 Novembre 2014

Sindrome del Colon Irritabile: Rimedi Naturali per la Colite

Gonfiore addominale, difficoltà digestive e crampi sono solo alcuni dei sintomi della sindrome del colon irritabile, una patologia conosciuta anche più semplicemente con il nome di colite. Esistono varie tipologie di cure per evitare o ridurre l’irritazione del colon. Una semplice dieta, dei farmaci mirati o rimedi naturali specifici, utilizzati con costanza e in maniera corretta potranno risolvere il problema in modo sano ed efficace.

Dieta

Tra i migliori rimedi naturali per sconfiggere il problema del colon irritabile, al primo posto troviamo senza dubbio un’alimentazione corretta. Nel caso di un'infiammazione al colon è consigliabile consumare proteine magre come quelle contenute in pesce e carne bianca, cerali integrali (per esempio riso e avena), verdura e frutta ricche di fibre facilmente digeribili (patate, zucchine, carote, uva, pere, mele e susine), yogurt bianco con fermenti lattici vivi e, infine, ricordiamo che è indispensabile bere acqua regolarmente durante il corso della giornata.

Da ridurre o eliminare è il consumo di cibi fritti e di quegli alimenti che contengono lievito: pane, pizza, focacce, torte e brioches. Evitare anche vino, birra e superalcolici, caffè, e bibite gassate e/o zuccherate, che causano disidratazione, diarrea e possono irritare il colon; sostituire queste bevande con succhi naturali al 100 per cento oppure tisane calmanti e digestive come la camomilla, il finocchio, la malva e la melissa.

Omeopatia

Nel caso di crampi addominali, flatulenza e feci acquose, la medicina omeopatica consiglia l’assunzione di Magnesia phosphorica, con la posologia di 3 granuli da assumere 3 volte al giorno fino a un evidente miglioramento.

Se il problema principale è l’opprimente gonfiore addominale, il rimedio da preferire è il Carbo vegetabilis, da assumere in 10 gocce per 3 volte al giorno fino alla scomparsa del sintomo.

Per i casi di stipsi ostinata con flatulenza, il miglior rimedio omeopatico è il Lycopodium, da assumere nella dose di 5 granuli a inizio giornata e 5 granuli alla sera, fino a quando si riscontra un evidente stato di miglioramento.

Per evitare di ostacolare la cura omeopatica nel periodo in cui vengono presi i rimedi è consigliabile non mangiare alimenti che contengono menta, liquirizia, pepe e peperoncino. In ogni caso, è necessario rivolgersi al proprio omeopata per essere sicuri del rimedio omeopatico migliore per sé. 

Fitoterapia

Molti sono i rimedi naturali per il colon irritabile proposti dalla fitoterapia. Per eliminare le tensioni addominali, si consiglia la lavanda sotto forma di infuso nella dose di 1 cucchiaio in una tazza da tè di acqua calda. In genere, questo infuso va bevuto due volte al giorno per un periodo di tre mesi circa.

Per le coliti del dopo pasto, causate dalla fermentazione del cibo, la pianta consigliata è il timo, da prendere in infuso nella dose di 1 cucchiaio in una tazza da tè colma d’acqua calda per due volte al giorno, alla fine di pranzo e cena. Il trattamento va ripetuto fino a un miglioramento evidente.

Nel caso di colite con stipsi e diarrea alternata, un rimedio efficace è dato dall’assunzione della tintura madre di mirtillo, che ha la capacità di regolare l’intestino. Solitamente, la posologia è di 50 gocce al giorno per un periodo di tre mesi, ma si consiglia sempre di seguire le istruzioni riportate sulla confezione o date dal proprio erborista di fiducia.

Per le coliti improvvise, che compaiono generalmente dopo i pasti, con evidenti gonfiori addominali e difficoltà di digestione, il rimedio erboristico da utilizzare è l’anice verde. Da prendere in infuso nella dose di 1 cucchiaio in una tazza da tè d’acqua calda, fino a un miglioramento del sintomo.

Fiori di Bach

Un rimedio naturale dei Fiori di Bach per il colon irritabile è il Gentian (fiore della Genziana). La migliore cura per i soggetti che abitualmente somatizzano a livello gastrointestinale è rappresentata da questo fiore assunto nella dose di 4 gocce di tintura madre per 4 volte al giorno, lontano dai pasti, per un periodo di cura di almeno 3 settimane.

Prima di ricorrere a qualsiasi rimedio per trattare naturalmente la sindrome del colon irritabile, è bene farsi consigliare dal proprio medico, il quale saprà individuare la migliore cura naturale adatta al proprio caso specifico.

Commenti e opinioni