24 Maggio 2013

Integratori per alcalinizzare il corpo

Nella nostra società, la maggior parte delle persone ha un'organismo eccessivamente acido a causa di uno stile di vita particolarmente stressante e di una dieta caratterizzata principalmente da cibi acidificanti come carne, latticini e zuccheri. Di seguito, vedremo alcuni integratori che possono aiutare ad alcalinizzare il corpo in quei periodi in cui non si riescono ad adottare uno stile di vita e una dieta sani ed equilibrati.

[Aggiornamento: Alcune informazioni presenti in questo articolo possono non avere fondamento scientifico; prima di proseguire si consiglia pertanto di leggere Il Mito della Dieta Alcalina]

Alghe in polvere

Ci sono diversi tipi di alghe in polvere, ma le migliori sono quelle di spirulina e di clorella. In genere, per ottenere i benefici di questi vegetali, basta aggiungere uno o due cucchiaini della polvere di alghe in un bicchiere d'acqua oppure in un frullato. Si consiglia comunque di seguire la dose indicata sulla confezione. Queste alghe sono molto ricche di vitamine e di minerali necessari per una corretta alcalinizzazione del corpo, in particolare ferro, zinco, zolfo, e magnesio.

Succhi di erbe

Oltre alle alghe, anche i succhi di vari tipi di erbe come l'erba di orzo, di frumento, di alfalfa (erba medica) o di grano sono delle eccezionali fonti di vitamine, minerali, enzimi e antiossidanti. Grazie ai loro nutrienti, non solo si favorisce un equilibrio acido-alcalino ottimale, ma si aumenta anche la propria energia, si migliora la digestione, e si diminuiscono i livelli di stress e le infiammazioni.

Calcio

Il calcio è uno dei nutrienti fondamentali per abbassare i livelli di acidità, e se si verifica una carenza di tale minerale, il nostro organismo va a recuperarlo dalle ossa. Queste possono quindi indebolirsi portando a sviluppare problemi come il rachitismo e l'osteoporosi. Per evitare queste malattie e aiutare a ripristinare la quantità di calcio nel proprio corpo, è possibile ricorrere a un integratore, ricordando che l'apporto giornaliero di calcio è compreso tra gli 800 mg e i 1200 mg.

Magnesio

Il magnesio è un altro minerale essenziale per una corretta alcalinizzazione del corpo. Se le ossa fanno da riserva per il calcio, allo stesso modo i muscoli costituiscono la principale riserva di magnesio. Una carenza di questo minerale può portare a una maggiore eccitabilità muscolare, e all'anoressia. L'apporto giornaliero consigliato di magnesio è di 250-350 mg per adulti e anziani, e di 450 mg per le donne in gravidanza e nel periodo di allattamento.

Gocce di acqua alcalina

In commercio, esistono gocce alcalinizzanti studiate appositamente per bilanciare il livello acido-alcalino dell'organismo. Solitamente, gli ingredienti che costituiscono questi prodotti sono biossido di cloro o perossido di idrogeno, che rilasciano ossigeno nel corpo, contribuendo a ripristinare l'equilibrio biochimico. Altre formulazioni sono invece a base di idrossido di potassio e idrossido di sodio, con altri minerali alcalini tra cui magnesio, manganese, calcio e ferro. Per il dosaggio, seguire sempre le istruzioni riportate sulla confezione.

Prima di ricorrere a qualsiasi integratore è necessario consultare il proprio medico.

Commenti e opinioni