16 Maggio 2012

9 consigli per viaggiare in modo sano e sicuro

Viaggiare è normalmente una bella esperienza sia se si sta organizzando una vacanza attiva sia se si è vuole fare un soggiorno rilassante. Per fare in modo che tutto proceda per il verso giusto però è necessario pianificare alcune in anticipo al fine della buona riuscita della vacanza.

È importante sapere cosa mettere nelle valigie e come prepararle. Un viaggio sicuro significa anche prendere alcune precauzioni una volta arrivati ​​a destinazione ma anche prima di partire. Proteggere la propria salute è sempre importante, anche quando si è in vacanza.

Vaccino - Se si sta per affrontare un viaggio oltre confine, magari in Asia o Africa, si potrebbe aver bisogno di un vaccino. I vaccini giusti sono essenziali per evitare rischi per la propria salute e proteggersi da malattie che non abbiamo in Italia, e quindi sconosciute al nostro organismo. Il vaccino che bisogna procurarsi ovviamente dipende dal paese che si vuole visitare, potrebbero essere necessarie iniezioni per la febbre gialla o tifoide, la rabbia o l'epatite A o B; insomma, la cosa giusta da fare in questi casi è di organizzare una visita dal proprio medico con largo anticipo - un minimo di sei settimane - in modo che da essere sicuri se e quale vaccino bisogna fare. Alcuni vaccini potrebbero inoltre richiedere più iniezioni nell'arco di diverse settimane per questo motivo è meglio non andare dal dottore all'ultimo momento.

Richiedere un'assicurazione sanitaria - Se si sta per lasciare l'Italia è sempre meglio richiedere un'assicurazione sanitaria, soprattutto se si va oltre oceano come negli Stati Uniti. Purtroppo la sanità negli States non è esattamente come in Europa. In USA bisogna avere necessariamente un'assicurazione medica per essere curati, altrimenti i costi, anche per una banale frattura, possono tranquillamente essere di svariate migliaia di Euro. Insomma, meglio viaggiare tranquilli e rilassati per godere a pieno della propria vacanza, per cui l'assicurazione medica non può assolutamente mancare nella propria check list.

Kit di pronto soccorso - Per garantire la sicurezza durante il viaggio, è sempre meglio portarsi dietro un kit di pronto soccorso. Le cose più essenziali da avere con sé includono un paio di pinzette, forbicine o tagliaunghie, un termometro, bende e pomate antibiotiche per piccoli incidenti. Inoltre si consiglia di portare una crema per proteggersi dal sole, disinfettante per le mani e salviette, un tubetto di crema di idrocortisone per le reazioni cutanee pruriginose. Potrebbe essere necessario avere anche un leggero antidolorifico, un antiallergico, un antidiarroico, una medicina contro il raffreddore e la tosse, e un farmaco anti cinetosi o pastiglie allo zenzero per evitare malori dovuti al movimento (Leggi anche: Come evitare il mal di mare).

Farmaci da prescrizione - Ovviamente, se si soffre di una malattia o di dolori che richiedono un uso quotidiano di farmaci, è inutile ricordare di portare con sé i propri medicinali, e di portarne anche più della quantità necessaria perché potrebbero sempre verificarsi ritardi, dovuti per esempio a cancellazioni di voli, che prolungherebbero anche di giorni l'assenza da casa.

Proteggersi dai germi - Viaggiare in modo sano può essere davvero una sfida quando si è su un aereo e si è circondati da passeggeri che tossiscono continuamente. All'interno di una cabina aerea infatti possono rimanere intrappolati molti germi e, se si sta seduti tra due persone che non fanno altro che starnutire, è abbastanza complicato proteggersi. In questi casi è sempre consigliato lavarsi spesso le mani o utilizzare un gel igienizzante, se non si riesce a raggiungere il gabinetto. Cercare inoltre di tenere le mani lontane dalla bocca, e magari, se il proprio vicino di posto tossisce senza tener conto degli altri e senza portarsi la mano alla bocca, si può farglielo notare, in modo che rispetti anche la salute del prossimo.

Prevenire il jet lag - Viaggiare per lunghe distanze che prevedono un cambio di fuso orario può confondere e stancare in modo eccessivo il proprio organismo. Per evitare il jet lag, bisogna cercare di adattarsi al nuovo orario nel modo più veloce possibile. Esporsi alla luce solare può aiutare il corpo a regolarsi meglio, anche l'esercizio fisico, bere molta acqua, ed evitare di assumere alcolici (Leggi anche: Disturbi e stress da Jet Lag? Ecco alcuni consigli per superarli).

Non prendersi una vacanza dall'esercizio fisico - Se ci si allena regolarmente a casa, è sempre meglio mantenersi allenati anche durante la vacanza, questo perché l'esercizio fisico impedisce di mettere su qualche chilo di troppo, a causa di nuovi cibi che si vogliono assaggiare, o di cibi non proprio salutari perché, si sa, in vacanza ci si lascia tentare dai fast food anche se non si dovrebbe. Un regolare allenamento può inoltre aiutare a dormire meglio, a gestire il jet lag, e a mantenere il proprio livello di energia. Insomma, una vacanza attiva con qualche passeggiata, o un po' di trekking, mountain bike, nuoto non è difficile da pianificare, anche perché queste attività si possono fare all'aperto e sono anche dei modi un po' più attivi per vedere i luoghi che si è scelto di visitare.

Proteggere i propri piedi - A proposito di vacanze attive e camminate, non bisogna dimenticare che anche il troppo camminare non aiuta ad avere una buona vacanza. Infatti, se da un lato andare a spasso tutto il giorno è un ottimo esercizio, dall'altro si possono avere seri problemi se non si hanno con se i giusti rimedi. È sempre meglio portarsi dietro delle scarpe comode, robuste, e di supporto che proteggono i piedi mentre ci si muove lungo le strade di una nuova località. Bisogna indossare calzature comode e non pensare a alla moda se si vuole rimanere con i piedi sani e non si vogliono avere problemi durante il viaggio.

Cercare di dormire regolarmente - Anche se ci si vuole divertire il più possibile e vedere e fare tutto durante la vacanza, dormire regolarmente è molto importante per un viaggio sano e per non tornare stressati dalla vacanza (Leggi anche: 8 suggerimenti per rilassarsi in vacanza). Dormendo regolarmente, si potrà rimanere anche più svegli e vigili durante il giorno, favorendo così un viaggio più sicuro e ottenendo il massimo piacere dalla propria vacanza.

Commenti e opinioni