22 Ottobre 2014

10 tra i migliori posti al mondo per fare snorkeling

Lo snorkeling è senza dubbio una delle attività più belle da fare in acqua, che permette di divertirsi e di conoscere la flora e la fauna marine in modo attivo e senza disturbare l'ambiente. Se si è sempre alla ricerca di nuovi luoghi dove poter fare immersioni, ecco 10 tra i migliori posti al mondo per lo snorkeling.

Isole Medes, Catalogna, Spagna
Una spettacolare riserva naturale, le Isole Medes sono il miglior posto della Catalogna per lo snorkeling. Acque limpide e fondali ricchi di gorgonia, stelle marine, granchi e pesci, un paesaggio subacqueo di tutto rispetto. Qui si possono ammirare decine di specie marine in via d’estinzione. All’interno del parco naturale vi è un tetto massimo consentito di 450 immersioni al giorno, quindi è meglio informarsi per tempo.

Lord Howe Island, Australia
Nei pressi della barriera corallina più a sud del mondo, più di 490 specie tropicali/temperate si mescolano e si confondono in un ambiente incontaminato. E dato che solo un numero limitato di persone per volta possono accedere alla Lord Howe Island, si può godere di un isolamento quasi totale. Se questo non dovesse bastare, la maggior parte dei punti migliori per fare snorkeling all'interno del sito, divenuto patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1982, sono situati nelle acque poco profonde e calme della vasta laguna nella costa occidentale dell'isola.

Big Island, Hawaii
Per nuotare con le tartarughe marine, non c'è niente di meglio che il Kahaluu Beach Park, situato a circa 9 chilometri a sud di Kailua-Kona, sulla Big Island. Questo è uno dei posti preferiti sia dai residenti sia dai visitatori, ed è senza dubbio uno dei migliori posti per avvistare le tartarughe verdi di mare. Una sorgente d'acqua dolce attraversa la spiaggia di sabbia nera e si riversa nella calma baia di Kahaluu. La miscela di acque provenienti dall'oceano e dalla baia stimola la crescita di alghe, che attraggono le tartarughe. In queste aree è molto facile fare snorkeling e osservare le tartarughe che si cibano nelle acque basse, in compagnia di centinaia di specie diverse di pesci.

Mar Rosso, Penisola del Sinai, Egitto
Acque limpide e un fondale marino ricco di barriere coralline di incredibile bellezza rendono il Mar Rosso uno dei luoghi più conosciuti e consigliati per fare snorkeling. Per i sub e gli snorkelisti più esperti, un’immersione presso il Jack Fish Alley nel parco nazionale di Ras Mohamed è assolutamente da non perdere. Una bellissima parete verticale con due grotte, e alla fine della scarpata un tranquillo pianoro sabbioso, dove si possono incontrare aquile di mare, mante e trigoni. Incantevole anche il giardino di coralli alto fino a diciotto metri, terminante in un reef satellite costellato da minuti pinnacoli coperti da gorgonie a ventaglio e coralli molli.

Negril, Costa occidentale, Giamaica
Chiamata anche Seven Mile Beach, Negril è una delle zone emergenti per lo snorkeling. Qui si trovano diverse aree di fauna marina protetta. Le immersioni vicino alle scogliere, regalano sempre incredibili emozioni: si possono ammirare pesci tropicali di ogni genere e colore, molluschi, polpi e tartarughe. Sette miglia con sei barriere coralline, due più grandi e quattro più piccole, tutte comunque di notevole bellezza.

Isole Galapagos, Ecuador
Arcipelago dell’Ecuador composto da quattordici isole di origine vulcanica, le Galapagos sono sicuramente il paradiso dello snorkeling. Le isole più frequentate sono Floreana, Isabella e Santa Cruz. Tali luoghi sono protetti dai venti, e risultano quindi posti eccezionali per le immersioni. Nelle loro acque si possono incontrare curiosi pesci, leoni marini, squali balena, razze e tartarughe. 

Isla Mujeres, Caraibi Messicani
È uno dei posti migliori per lo snorkeling di tutto il Centro America. Isla Mujeres ha una fauna marina molto interessante: nelle sue acque ricche di coralli e molluschi si possono incontrare razze e pesci angelo. Se si amano i delfini, è obbligatoria una visita al Garrafon Natural Reef Park, un parco marino in cui vengono proposte diverse attività anche per i bambini.

Makarska, Croazia
Non molto conosciuta come luogo d’immersione, in realtà la Croazia, grazie alla sua costa rocciosa, è una zona dove la visibilità sott’acqua è ottima. Il posto migliore per lo snorkeling si trova nelle vicinanze di Makarska. Visto che da questa parte dell’Adriatico l’acqua è piuttosto fredda si consiglia di utilizzare una muta. Durante l’immersione, attenzione a non raccogliere dal fondale esemplari di Atrina Maura, è una specie protetta di molluschi marini, e si rischierebbe di prendere una bella multa.

Ghar Lapsi, Isola di Malta
Malta è un’isola rocciosa, le acque vicino alla costa scendono subito piuttosto profonde e hanno una bellissima trasparenza. A detta di veterani dello snorkeling, la baia di Ghar Lapsi è un luogo decisamente interessante, ricca di grotte da esplorare e abitata da splendidi pesci.

E in Italia? Isola di Ustica, Palermo
In Italia, uno dei posti migliori per lo snorkeling è l’isola di Ustica, un'isola di origine vulcanica che si presta perfettamente a questa attività. Le acque che circondano Ustica sono limpide e consentono una visuale d’altissimo livello. Se si è alle prime armi e si ha paura di perdersi, questo è il posto ideale poiché è possibile seguire dei tracciati sottomarini segnalati. Se si decide di trascorrere una vacanza in questi luoghi, non dimenticare di esplorare la Grotta delle Barche, la Grotta Verde e la Grotta Azzurra.

Commenti e opinioni