31 Luglio 2015

Bellezza capelli: olio d'oliva per trattamenti naturali

L'olio d'oliva è conosciuto soprattutto per l'uso che se ne fa in cucina, ma è altresì possibile utilizzarlo come ingrediente per preparare prodotti di bellezza fai-da-te completamente naturali. Per esempio, applicare qualche goccia di olio d'oliva sulla pelle aiuta ad ammorbidirla e a proteggerla. Quando viene utilizzato sui capelli, l'olio d'oliva contribuisce a lenire il cuoio capelluto secco e irritato, nutrire le chiome e renderle più vive e luminose.

Olio d'oliva di qualità

Esistono diverse qualità di olio d'oliva. Il migliore rimane l'olio extravergine di oliva poiché mantiene inalterati tutti i nutrienti come le vitamine (in particolare la vitamina E), i minerali e gli antiossidanti. I trattamenti naturali per capelli devono essere effettuati solo con l'olio extravergine di oliva per ottenere i risultati sperati.

Balsamo all'olio d'oliva

Per districare i capelli annodati, secchi e stopposi, è possibile preparare una miscela composta da una parte di olio di oliva e da una parte di acqua. Applicare la miscela sui capelli, e cominciare a massaggiare dalle radici alle punte, quindi coprire con una cuffia per la doccia. La durata del trattamento dipende naturalmente dalle condizioni dei propri capelli. Si possono attendere 20 minuti prima di fare lo shampoo. Altri preferiscono tenere il trattamento per tutta la notte, sempre indossando la cuffia per evitare di macchiare il cuscino.

Siero per capelli con l'olio d'oliva

L'olio di oliva può essere usato per prendersi cura dei capelli quotidianamente. Anziché acquistare costosi sieri per capelli, è possibile controllare le ciocche ribelli con una o due gocce di olio extra vergine di oliva. Basta strofinare un paio di gocce di olio tra i palmi delle mani prima di lisciare i capelli. Questo trattamento casalingo aggiunge lucentezza alle chiome e le protegge dagli agenti esterni.

Olio d'oliva per massaggiare il cuoio capelluto

La medicina ayurvedica consiglia di combinare i trattamenti con l'olio d'oliva con i massaggi in modo da aumentare il flusso di sangue al cuoio capelluto. Ciò contribuisce a nutrire più in profondità i follicoli dei capelli e a favorire la crescita, grazie anche all'elevata presenza di vitamina E contenuta nell'olio. Tra gli altri possibili benefici abbiamo un'azione preventiva delle doppie punte, una diminuzione della forfora e capelli più morbidi e pettinabili.

Olio d'oliva: considerazioni

Dato che l'olio d'oliva macchia gli indumenti, durante il trattamento dei capelli con grandi quantità di olio, utilizzare una vecchia maglietta o un asciugamano per proteggere i vestiti. È altresì buona norma coprire i cuscini per quei trattamenti che prevedono di tenere su l'olio per tutta la notte. Se l'olio d'oliva dovesse accidentalmente finire sui vestiti o su altri tessuti, cospargere immediatamente la macchia con del bicarbonato di sodio oppure amido di mais o ancora borotalco; in questo modo si va ad asciugare e ad assorbire la macchia, evitando che si espanda ulteriormente. Dopo qualche ora, togliere la polvere dalla macchia e pretrattarla con il sapone. Dopodiché strofinare il tessuto vigorosamente per circa cinque minuti e immergerlo in acqua per qualche ora prima del normale lavaggio.

Utilizzare trattamenti all'olio d'oliva per i capelli è senza dubbio un ottimo rimedio naturale per ammorbidirli, districarli, nutrirli in profondità e proteggerli. Tuttavia, ricordiamo che bisogna prestare attenzione all'uso dell'olio d'oliva poiché macchia facilmente i tessuti.

Commenti e opinioni