22 Agosto 2012

Consigli e rimedi per proteggere i capelli in piscina

Quando si nuota in piscina, le sostanze battericide usate per trattare l'acqua (primo tra tutti il cloro) possono provocare danni ai capelli, rendendoli secchi e fragili soprattutto sulle punte.

Per mantenere i capelli sani e in buone condizioni, oltre a indossare la cuffia da nuoto, esistono altri semplici accorgimenti. Vediamo quali sono!

► Bagnarsi i capelli prima di entrare in acqua

Bagnare i capelli con l'acqua del rubinetto prima di nuotare può apportare diversi benefici. Questo perché i capelli umidi assorbono meno sostanze chimiche rispetto a quelli asciutti.

► Non fare lo shampoo prima di andare in piscina

Evitare lo shampoo prima di nuotare. Lo shampoo infatti contribuisce a eliminare dai capelli il sebo, che funge da naturale barriera contro l'acqua trattata chimicamente.

► Applicare dell'olio naturale

Se bagnare i capelli e non privarli del sebo prima di entrare in acqua contribuiscono a proteggere il capello, applicare degli oli naturali è indubbiamente di grande aiuto. Oli vegetali come quello di jojoba o di cocco proteggono il capello dalle sostanze battericide presenti in molte piscine. Gli oli vegetali infatti fungono da protezione per le cuticole dei capelli creando un'ulteriore barriera fisica tra il fusto del capello e gli agenti esterni. Altri oli naturali adatti sono l'olio di semi di lino e l'olio di mandorle dolci.

► Legare i capelli lunghi

Se i capelli lunghi o mediamente lunghi vengono lasciati liberi possono facilmente aggrovigliarsi mentre si nuota. Per evitare ciò, è possibile raccoglierli in una coda di cavallo o ancor meglio in una treccia, mentre i capelli più corti possono essere fermati con con mollette e fermagli.

► Indossare 2 cuffie

L'opzione più usata e più pratica è senza dubbio la cuffia da nuoto, ma a molti capita di ritrovarsi ugualmente i capelli bagnati. Il motivo può essere dovuto al fatto che si usa una cuffia in tessuto o una sola cuffia in silicone. In entrambi i casi i capelli si bagnano, ma se si indossa prima una cuffia in silicone (che non tira i capelli), e su di essa una in lattice (che non fa passare l'acqua), i capelli dovrebbero essere al sicuro.

In questo articolo abbiamo fornito alcuni suggerimenti e rimedi naturali fondamentali per proteggere i capelli in piscina da sostanze chimiche come il cloro. Tuttavia, per una riuscita maggiore bisogna prendere in considerazione diversi fattori come per esempio il tipo di attività che si svolge, il tempo che si passa in acqua, il tipo di capello. In base a queste informazioni è possibile capire quali sono le soluzioni migliori per i propri capelli.

 

Potrebbe interessarti anche:

Capelli secchi: 4 rimedi naturali

3 metodi casalinghi per scurire i capelli

Donare lucentezza ai capelli con metodi naturali

Commenti e opinioni