04 Settembre 2015

Occhiaie, Borse Sotto Gli Occhi, Gonfiore Oculare: Differenze

Gli occhi sono spesso la prima parte del corpo a essere notata dalle persone. È importante prendersi cura degli occhi non solo per mantenere un bell'aspetto ma anche per migliorarne la salute. Diversi sono i fattori che possono interferire con la bellezza degli occhi, causandone il gonfiore oppure le borse sotto le palpebre o le occhiaie. Conoscere la differenza principale tra questi inestetismi può aiutare a capire quali rimedi sono i migliori per combatterli efficacemente.

Occhiaie

Le occhiaie sono sostanzialmente una discromia cutanea che si manifesta con aloni dalle tonalità grigio-bluastre. Questo inestetismo può essere aggravato dall'avanzare dell'età e, ovviamente, anche dallo stress nonché da malattie e mancanza di sonno. In genere le occhiaie vanno via una volta risolto il problema alla radice di esse, quindi sono transitorie, soprattutto nei soggetti non predisposti come per esempio i bambini.

A volte, si può avere un accumulo di pigmenti, come per esempio la melanina, proprio nella zona del contorno occhi, e in particolare sotto le palpebre inferiori. In questo caso, le occhiaie possono divenire anche croniche, o comunque rimangono fino a quando tali depositi di pigmenti vengono "smaltiti".

Tra i rimedi antiocchiaie, quelli che stimolano il microcircolo sono senza dubbio i migliori poiché favoriscono la circolazione e facilitano così il dissolversi dell'iperpigmentazione sotto gli occhi. Tra le piante ad azione capillarotropa troviamo innanzitutto la centella asiatica e il mirtillo. Quindi scegliere prodotti a base di queste erbe può essere la soluzione giusta.

Un rimedio casalingo molto usato ed efficace consiste nel poggiare due cucchiaini freddi (precedentemente lasciati in frigorifero) sulle occhiaie. L'ideale sarebbe alternare freddo e caldo per 5-10 minuti; quindi, per esempio, un minuto con il cucchiaino freddo e un altro minuto con un panno caldo. In questo modo si stimola la circolazione poiché il freddo costringe i vasi sanguigni mentre il caldo li dilata. Un altro rimedio casalingo efficace è costituito dalle bustine di tè usate. Queste si fanno raffreddare e poi si applicano per 15 minuti circa sugli occhi (chiusi). I tannini e la caffeina contenuti nel tè agiscono come vasocostrittori naturali, contrastando la vasodilatazione che causa le occhiaie.

Borse sotto gli occhi

Le borse agli occhi sono causate dal rilassamento della pelle per via della perdita del tono muscolare e del grasso che si accumula sotto l'orbita oculare, in particolare sotto le palpebre inferiori. Questo problema è principalmente dovuto all'invecchiamento, e quindi all'indebolimento dei tessuti intorno agli occhi. Le borse sotto gli occhi sono altresì causate da fattori ereditari, da fattori esterni, ma anche dalla ritenzione idrica, dal poco riposo o addirittura dal troppo riposo.

Si possono avere anche borse intorno alle palpebre superiori. Queste sono principalmente dovute alle sopracciglia spioventi, che esercitano una forte pressione verso il basso, aumentando così anche la gravità sulle palpebre superiori, e portano alla formazione di sacche sporgenti intorno alle palpebre superiori e negli angoli dell'orbita oculare.

Nel caso in cui le borse sotto gli occhi siano causate da un accumulo di liquidi, la soluzione può essere quella di assumere dei diuretici naturali. Quindi, oltre a bere molta acqua, si possono consumare tisane di tarassaco, finocchio, equiseto; mangiare molta frutta e verdura; e applicare le classiche fettine di cetriolo sugli occhi. Un buon rimedio della nonna consiste nel preparare una tisana di camomilla, lasciarla raffreddare, e successivamente applicarla intorno agli occhi (chiusi) usando un batuffolo di cotone. Le proprietà lenitive, decongestionanti e antiflogistiche della camomilla sono molto efficaci contro le borse sotto gli occhi. 

Nel caso in cui le borse sotto gli occhi sono dovute al naturale processo di invecchiamento, e quindi a una perdita di tono muscolare e a un accumulo di grasso, purtroppo non c'è molto che si possa fare. Si potrebbe provare con il migliorare il proprio stile di vita, adottando una dieta sana ed equilibrata e facendo attività fisica regolarmente, eliminando altresì fumo e alcol. Questo porterebbe sicuramente a un miglioramento generale del proprio aspetto fisico e della salute. Ricorrere alla chirurgia, nello specifico alla blefaroplastica, sarebbe comunque la soluzione più rapida e veloce per le borse sotto gli occhi causate dall'invecchiamento.

Occhi gonfi

Generalmente, gli occhi gonfi interessano tutta la zona perioculare, quindi tutta la zona intorno agli occhi, non solo una parte di essa. Il gonfiore può essere dovuto a diversi motivi, in particolare ad allergie, condizioni mediche, e obesità. Il gonfiore può altresì essere un segno dell'invecchiamento, causato quindi da un rilassamento generale della pelle.

Per gli occhi gonfi, oltre a cercare di risolvere il problema alla radice dell'inestetismo, si può provare ad applicare degli impacchi freddi sugli occhi (chiusi), esercitando una leggera pressione per alcuni minuti. Anche massaggiare delicatamente gli occhi e le palpebre con i polpastrelli aiuta a far defluire il liquido in eccesso. Altro rimedio può essere rappresentato dalle classiche bustine da tè usate, da applicare sugli occhi per circa 15 minuti. I tannini all'interno del tè, oltre ad agire come vasocostrittori, aiutano a trattare gli occhi infiammati.

Alcuni rimedi sono in realtà validi sia per le occhiaie sia per le borse sotto gli occhi sia per il gonfiore oculare poiché migliorano il microcircolo. Tra questi citiamo soprattutto i trattamenti che alternano caldo e freddo. Ricordiamo comunque che è necessario capire bene qual è la causa scatenante dell'inestetismo per individuare il rimedio migliore per il proprio caso specifico.