09 Gennaio 2015

Grasso viscerale: eliminare la pancia con gli esercizi di resistenza

Secondo uno studio condotto dalla HSPH, bastano 20 minuti al giorno di allenamento con i pesi per eliminare il grasso addominale in modo sano e duraturo

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Obesity lo scorso 22 dicembre 2014, l'allenamento con i pesi è più efficace di quello cardiovascolare nell'eliminare il grasso viscerale. In questo studio, i ricercatori della Harvard School of Public Health (HSPH) hanno esaminato i progressi fatti da 10500 uomini sani di età superiore ai 40 anni, tenendo in considerazione fattori quali: attività fisica, circonferenza della vita, e peso corporeo.

Nel corso dello studio, durato 12 anni (dal 1996 al 2008), un gruppo di uomini ha dovuto allenarsi per 20 minuti al giorno facendo esercizi di resistenza (sollevamento pesi, allenamento con i macchinari, esecuzione di movimenti a corpo libero sfruttando il peso corporeo); mentre un altro gruppo ha fatto allenamenti di tipo aerobico, sempre per 20 minuti al giorno. Gli esercizi di resistenza hanno portato a un minore aumento di grasso addominale con l'avanzare dell'età; tuttavia, coloro che hanno fatto attività cardio hanno perso più velocemente peso.

L'allenamento con i pesi è risultato il miglior modo per perdere grasso sulla pancia in modo duraturo e costante. A differenza degli esercizi cardio, che bruciano grasso ma che tendono anche a consumare i tessuti muscolari, il sollevamento dei pesi elimina i grassi e allo stesso tempo favorisce la costruzione dei muscoli, secondo quanto confermato dalla dottoressa Rania Mekary, ricercatrice presso la HSPH. Quindi, i vantaggi offerti dall'allenamento di resistenza sono di vitale importanza quando si tratta di eliminare il grasso della pancia, che aumenta soprattutto con l'avanzare dell'età: più si invecchia e più si tende a perdere massa muscolare e a ingrassare facilmente, condizioni legate anche a problemi quali il diabete e le malattie cardiache. Inoltre, l'allenamento di resistenza accresce il tasso metabolico fino a 48 ore dopo l'esercizio fisico.

La dottoressa Mekary sottolinea altresì l'importanza dell'allenamento cardiovascolare poiché i partecipanti allo studio che hanno combinato l'allenamento aerobico e quello di resistenza hanno ottenuto i risultati migliori in termini di eliminazione del grasso viscerale. Si consiglia quindi di eseguire esercizi aerobici come correre, andare in bicicletta o nuotare una o due volte a settimana, e l'allenamento con i pesi tre o quattro volte a settimana. Ogni sessione deve essere almeno di circa 25 minuti, compreso lo stretching finale.

Per quanto riguarda i gruppi muscolari da allenare con i pesi, è necessario intervenire su tutti i muscoli principali durante l'arco della settimana. Quindi, in base alle proprie preferenze, si può scegliere di eseguire circuiti total-body diversi ogni volta che ci si allena oppure allenare un giorno un gruppo muscolare e un giorno un altro gruppo muscolare.

Infine, si ricorda che per appiattire la pancia ed eliminare il grasso viscerale, oltre agli esercizi cardiovascolari combinati a quelli di resistenza, è necessario adottare una dieta sana ed equilibrata, altrimenti tutti gli sforzi saranno vani.

Commenti e opinioni