28 Marzo 2012

Come rilassarsi: 24 consigli per eliminare lo stress

Avete perso la gioia di vivere? Il relax e il sapere come rilassarsi sono fondamentali per garantire salute e benessere psico-fisici, così come per il ripristino della passione e della gioia di vivere.

Ricordate che la vostra salute è nelle vostre mani. L'accumulo di stress porta a seri problemi che col tempo potrebbero sfociare in vere e proprie malattie.

Imparare a rilassarsi è la chiave per uno stile di vita equilibrato e, nondimeno, per avere maggior rispetto di sé. In questo articolo, potrete imparare alcune tecniche essenziali per rilassarsi, con l'augurio che questi consigli possano aiutarvi a ri-trovare il giusto relax.

In questo articolo in particolare ci occuperemo delle tecniche di rilassamento per il corpo, dei metodi per rilassare la mente e per mantenere il giusto livello di relax in situazioni che non lo permettono tanto facilmente.

In sintesi parleremo di come:

  • Rilassare il corpo;
  • Rilassare la mente;
  • Rimanere rilassati in mezzo a gente che non lo è.

Prima di cominciare con le tecniche di rilassamento bisogna riconoscere lo stress

Il primo passo consiste nel riconoscere lo stress e non sopprimere questo disagio. Ovviamente, un po' di stress non è dannoso, anzi aggiunge interesse ed entusiasmo nella nostra vita perché ci motiva. È quando il livello di stress aumenta che si rischia di cadere in situazioni di forte instabilità psico-fisica. Impariamo a riconoscere queste situazioni:

  • Tutto ciò a che fate e a cui pensate è il lavoro, sia che si tratti della propria attività, della carriera, di una semplice posizione da dipendente, di un lavoro da casa con mamma e papà, sia qualsiasi altra cosa che si sta prendendo tutto il vostro tempo e la vostra vita. Questa eccessiva concentrazione fa perdere la voglia di appassionarsi ad altri interessi, provoca delusione, rende infelici e insoddisfatti;
  • Sentite spesso una costante tensione del corpo, mal di testa, torcicollo, mal di schiena, indolenzimenti vari, ecc;
  • Siete sempre irritabili, irascibili, e a probabilmente incapaci di concentrarvi su determinati compiti che dovete portare a termine. Le cose banali vi irritano facilmente;
  • Vi sentite come se stessero accadendo troppe cose insieme e proprio non riuscite a scendere dalla giostra;
  • Il vostro sonno è diventato un campo di battaglia e, una volta alzati dal letto, finite per sentirvi ancora più stanchi anziché rilassati. L'insonnia non è più un qualcosa che capita una volta tanto ma diventa la regola;
  • Mangiate troppo, o troppo poco, e spesso ricorrete a cibi non salutari;
  • Proprio non riuscite a ricordare l'ultima volte che vi siete fatti una bella risata, e il vostro senso dello humor sta pian piano scomparendo.

Prepararsi alla fase di relax

Dopo aver riconosciuto che ci sono fattori di stress negativi che influenzano la vostra vita, è importante riuscire a trovare un po' di spazio per il relax in mezzo a tutte le cose che occupano il vostro tempo. Inserire momenti di relax nella vostra giornata migliorerà la produttività, non la ridurrà; al contrario se non si creano situazioni rilassanti si avranno affaticamento, malattie legate allo stress e insonnia costante. Di seguito vi proponiamo alcuni metodi per introdurre situazioni di relax nella vostra routine quotidiana:

  • Non sentitevi in colpa. Molte credenze religiose e culturali infondono in maniera profonda il valore del duro lavoro. Nel corso del tempo, e sempre di più con l'avvento della tecnologia che ci tiene iper-connessi 24 ore su 24, molti di noi sono arrivati ​​a credere che essere costantemente a disposizione è sempre l'unico modo per dimostrare il nostro valore. Avere una tale interpretazione di "duro lavoro" finirà per succhiarvi tutta l'energia che avete. Il duro lavoro deve ricevere le vostre attenzioni nella giusta misura, non potete e non dovete assolutamente permettere che il lavoro occupi ogni ora della vostra giornata!
  • Bisogna accettare il fatto che il sonno è una parte molto importante della vita. Durante il sonno, la mente continua ad apprendere in modi che non sono possibili durante le ore di veglia. Il sonno rinvigorisce il corpo in maniera diversa da quando si è svegli. Non bisogna assolutamente sminuire l'importanza del sonno. Inoltre, la capacità di alcune persone di sentirsi riposati anche con solo quattro ore di sonno a notte è un'eccezione non una regola. La maggior parte di noi ha bisogno di circa 6-8 ore di sonno per un completo rinvigorimento psico-fisico.
  • Ricordate che trovare il proprio modo ottimale per rilassarsi può richiedere tempo e a volte bisogna fare diversi tentativi. Non abbattetevi e non rinunciate ma continuare a cercare la giusta combinazione di attività per rilassarvi e sentirvi ringiovaniti.

Trovate il tempo

Dovete assolutamente ricavare un po' di tempo da dedicare al relax durante la vostra giornata, quindi:

  • Fissate dei momenti da dedicare al relax durante la giornata e rispettateli;
  • Se siete in casa, segnate sul calendario con un inchiostro ben visibile il tempo che volete dedicare al relax, in questo modo tutti potranno vedere e apprezzare l'importanza di rilassarsi.

Rilassare il corpo

Praticare tecniche di respirazione. Rallentare il respiro e concentrarsi attentamente su di esso. È il modo più semplice per ritrovare la calma.

  • Inspirare dal naso ed espirare dalla bocca;
  • Inspirare profondamente, contare fino a cinque, poi espirare lentamente sempre contando fino a cinque. Ripetere per dieci volte in modo da rilassare i muscoli e i nervi. Rilassarsi sempre in fase di espirazione.

Scegliere cibi sani.

  • Evitare cibi con eccessivo contenuto di zuccheri come barrette ipercaloriche, dolci o bevande gassate. I carboidrati, contenuti per esempio nella pasta, si convertono in zuccheri. Questi possono causare facilmente stati di agitazione, momenti alternati di eccessiva tensione e rilassamento, sconvolgendo la capacità del corpo di utilizzare l'energia in modo efficiente.
  • Non esagerare col caffè. Invece di bere sempre caffè, provate con del tè, magari a basso contenuto di caffeina. L'acqua calda aiuta molto a rilassarsi.
  • Mangiare frutta fresca, verdura e cereali integrali privi di zuccheri aggiunti, mele, uva, carote, broccoli, riso o pane integrale.
  • Mangiare prodotti proteici ​​a basso contenuto calorico, come pollo, pesce, cereali integrali, legumi, verdure a foglia scura, latticini a basso contenuto di grassi. Questi prodotti sono un'importante fonte di energia.
  • A volte si può ricorrere anche a un multi-vitaminico. Infatti alcune vitamine alleviano lo stress. La vitamina B e D in particolare sono buoni per disturbi legati allo stress.

Attività fisica regolare

  • Allenarsi regolarmente. Per ridurre significativamente lo stress non c'è niente di meglio che fare attività fisica regolarmente, è scientificamente provato! Rimarrete stupiti di quanto è facile superare lo stress se vi esercitate con regolarità;
  • Provate ad allenarvi almeno un giorno sì e uno no, per circa 30 minuti di attività, se riuscite anche tutti i giorni, alternando diversi esercici;
  • Fate camminate in parchi, boschi, oppure usate il tappetino;
  • Prendete le scale anziché l'ascensore;
  • Parcheggiate un po' più lontano rispetto all'entrata del centro commerciale/negozio in cui vi siete recati a fare la spesa;
  • Andate in bici;
  • Fatevi una nuotata, in piscina, in un lago, al mare, alla piscinetta di un amico;
  • Quando avete sviluppato una certa resistenza, aumentate le attività;
  • Fate stretching. Abbassate le spalle per aiutare la fase di rilassamento. Tenete presente che la tensione si accumula più facilmente nella zona delle spalle e del collo.

Provate con le tradizionali tecniche di rilassamento

  • Fate yoga. Lo yoga rilassa il corpo e la mente eliminando lo stress e la frenesia accumulati durante la giornata;
  • Provate col tai chi, ki, o aikido;
  • Chiedete suggerimenti per un allenamento rilassante alla vostra palestra o centro benessere - alcuni posti prevedono programmi specifici per tipologie di corpo e livelli di energia;
  • Provate con un massaggio. Recatevi alla vostra spa per un bel massaggio. Sciogliere i nodi del corpo è un'ottima strada per sciogliere anche i nodi della mente.

Rilassare la mente

Pensare positivo

  • Pensare positivo non significa che bisogna sognare a occhi aperti, si tratta invece di dare il meglio e trovare la parte migliore nella maggior parte delle situazioni in cui vi trovate, e quindi evitare qualsiasi tendenza a pensare negativamente;situazioni rilassanti
  • Immaginate situazioni rilassanti. Anche se non vi sentite tranquilli e rilassati, immaginando una scena di calma e relax può davveromigliorare la vostra condizione. Spiagge tropicali, immaginare di essere sdraiati a occhi chiusi, o di fare una passeggiata, queste sono ottime immagini per aiutarvi a rimanere rilassati.
  • Usate parole affermative per cambiare la vostra visione della vita. Parole positive, affermative, confortanti per parlare anche di sé stessi e per aumentare così la propria autostima. Badate però a non dire troppi , potreste diventare degli Yes Men;
  • Fate un passo indietro se vi accorgete che qualcosa non va come dovrebbe. Insomma, non siate delle teste dure.

Imparare a usare di più il lato logico e meno quello emozionale

  • Se si impara a pensare in modo più logico e sequenziale, allora le cose appariranno meno stressanti;
  • Cambiate il vostro modo di agire. Se il problema consiste in qualcosa che state facendo, allora modificate il modo di agire o reagire. Fermatevi un attimo e ascoltate cosa ha da dirvi chi vi sta attorno per capire e correggere ciò che potrebbe essere frainteso o ciò che potrebbe essere sbagliato;
  • Prestate attenzione al bello delle cose.

Quando vi sentite sopraffatti trovate un posto tranquillo e coccolatevi un po'

  • Preparatevi un bel bagno caldo. Create un po' di atmosfera accendendo qualche candele intorno alla vasca, abbassate le luci, se volete aggiungete della lavanda;
  • Sdraiatevi sul letto o sul divano. Mettete su un po' di musica soft o un CD con suoni della natura. Potrete rilassarvi ascoltando le onde dell'oceano, ruscelli che scorrono o uccelli che cinguettano;
  • Leggete un buon libro. Mettetevi comodi sul divano con una coperta e una buona tazza di camomilla;
  • Immaginate un paradiso personale. Chiudete gli occhi e ideate uno scenario diverso. Cosa vedete intorno a voi? Sentite una dolce brezza? Il cinguettare degli uccelli o l'acqua che scorre? Pensate al suono rilassante delle onde del mare che raggiungono la riva. Godetevi un momento speciale nel vostro posto speciale.

Smettetela di sentirvi in colpa.

  • Il senso di colpa è una potente fonte di stress. Dunque, sbarazzatevi delle fonti di colpa comportandovi diversamente, smettendo per esempio di finire coinvolti in situazioni che vi fanno sentire in colpa. Se necessario, cercate un aiuto professionale ma non consentite a situazioni distruttive di crescere e sabotare la vostra vita e la vostra salute.

Imparate a dare le giuste priorità

  • Fate una lista dei compiti da svolgere durante il giorno. Organizzate l'elenco delle cose da fare in base alla loro importanza. Imparate a essere proattivi preoccupandovi delle cose prima che diventino un grosso problema. Il tempo speso in maniera più produttiva significa più tempo libero per rilassarsi.
  • Lavorate! Anche se questo può suonarvi un po' contraddittorio rispetto a quanto detto finora, in realtà bisogna lavorare, senza esagerare, e non bisogna assolutamente procrastinare. Insomma, prima il dovere e poi il piacere.

Praticate la meditazione

  • Rimuovete tutti i pensieri e le emozioni dalla vostra mente, concentrandovi sulla respirazione. La meditazione porta a concentrarsi su tutto il corpo anziché solo su una zona del corpo, come qualsiasi altra tecnica di rilassamento tende a fare. Ci vuole un po' prima di riuscire bene nella meditazione, ma ne vale davvero la pena:
  • Iniziate partendo da una postura seduta per un minimo di 15 minuti per sessione, e arrivate fino a 45-60 minuti a sessione;
  • Provate a meditare con regolarità;
  • Se non riuscite da soli, provate con un tutor riconosciuto e qualificato che possa darvi consigli;
  • Evitate di sentirvi sotto pressione, competitivi, o frustrati a causa della meditazione. Tutte queste emozioni di certo non aiuteranno la meditazione!

Prendete in considerazione l'auto-ipnosi

  • Concentratevi su qualcosa, prendete qualche respiro profondo e lasciatevi ipnotizzare. Se avete problemi con l'auto-ipnosi, andate da uno ipnoterapeuta specializzato. Non lasciatevi ipnotizzare da un dilettante, e state attenti ai messaggi subliminali.
  • In un prossimo articolo parleremo dell'auto-ipnosi in modo più dettagliato, quindi restate sintonizzati!

Fate attività o hobby che vi rilassano

  • Tenete la mente fuori dalle cose che normalmente vi stressano. Si può solamente avere bisogno di una pausa ogni tanto;
  • Andare a pesca, cucire, cantare, dipingere, fare fotografie...;
  • Provate a cantare una canzone utilizzando numeri anziché parole. Il canto può aiutare a distrarsi e a rilassarsi;
  • Utilizzate la musica come terapia di rilassamento. Ascoltatela a volume alto o basso, come preferite, nel modo in cui vi aiuta di più a calmarvi;

Trascorrete del tempo con il vostro animale domestico

  • Coccolate o giocate con i vostri animali domestici. A loro piacerà tantissimo, e anche a voi. Parlate con il vostro animale raccontandogli tutto lo stress e l'ansia che state vivendo e vi sentirete subito molto meglio. La Pet Therapy è un vero e proprio mezzo per rilassarsi; si può anche imparare molto guardando come il vostro animale si rilassa (nota: gli animali non si sentono mai in colpa!);

Sorridete e rideterisata

  • La risata è la migliore medicina. Vedetevi una bella commedia o un film divertente. Questo è una soluzione garantita: sorridere e ridere rilascia endorfine, che combatte lo stress, aiuta a rilassarsi e vi ricorda che la vita non solo lavoro. Anche se inizialmente può sembrare strano, dovete capire che bisogna sorridere più spesso, per voi stessi e, perché no, anche per gli altri che, a loro volta, saranno sicuramente più disposti a sentirsi di buon umore.

Essere rilassati tra persone che non lo sono

A volte la negatività e le aspettative irrealizzabili di alcune persone possono creare in voi agitazione, darvi momenti di sconforto e frustrazione. Non lasciate che questo accada. Al contrario, tenete presente i seguenti suggerimenti per rimanere rilassati in mezzo a persone che non lo sono.

Sviluppate una sorta di scudo invisibile tra voi e la gente stressata

  • Immaginate di trovarvi dentro una specie di bozzolo che attutisce qualsiasi vibrazione negativa da parte delle persone eccessivamente stressate che si trovano intorno a voi. Vedete il loro comportamento e gli atteggiamenti per quello che sono, cercate di capire ciò che lo stress sta facendo a loro, ma non lasciate che la negatività penetri il vostro scudo;
  • Non trasportate il peso del mondo sulle vostre spalle, quindi non sentitevi in colpa. Queste persone si comportano in un determinato modo per loro scelta, e ciò non significa che dovete sentirvi coinvolti;
  • Non lasciatevi travolgere dallo stress degli altri può essere difficile all'inizio, soprattutto se siete empatici, ma continuate a praticare e alla fine riuscirete a tenere lontano la negatività in modo del tutto naturale.

Mettete giù il telefono, chiudete la posta elettronica, fatevi una bella camminata

  • Ogni volta che avete voglia di rispondere sgarbatamente a qualcuno che in qualche modo vi ha innervosito:

    contate fino a 10, mettete giù il telefono o chiudete la vostra email;

    Fate una camminata a piedi o fate qualcosa di diverso per un po'.

Evita le persone negative

  • Passate meno tempo con le persone che cercano di farvi fare cose per cui poi vi sentirete in colpa, o che vi dicono che non siete mai abbastanza bravi per fare qualcosa. Sì, anche se queste persone sono dei familiari;
  • Evitate le persone che si lamentano costantemente e miserabilmente. Lo stress può essere davvero molto contagioso. Bisogna capire che c'è sempre una soluzione a un problema, anche se alcuni proprio non lo capiscono, o non vogliono;
  • Evitate le persone che praticano l'arte della woundology (ed evitate di praticarla da soli!). Consumarsi nella miseria è una forma d'arte per alcune persone, ma voi non avete bisogno della loro negatività, né della loro "capacità" di trasformare ogni situazione in quella peggiore possibile.

Date abbracci

  • Passate all'offensiva positiva ricorrendo ad abbracci, il contatto fisico aiuta a ridurre lo stress e favorisce il rilassamento. Quando si tratta di salutare i vostri amici e familiari, fatelo con un abbraccio, e non abbiate paura di confortare qualcuno con un abbraccio, o chiederne uno quando vi sentite sopraffatti.

Sapere quando lasciar andare alcune relazioni

  • Se tenete alle vostre relazioni, come la maggior parte delle persone, può essere davvero difficile rendersi conto che ci sono persone che sono troppo negative o troppo bisognose di attenzioni, a tal punto da indebolire le vostre energie, stressandovi costantemente. A volte, dopo un'attenta valutazione della situazione, è meglio lasciar perdere. Evitate di esprimere giudizi troppo forti e di risultare offensivi, basta andare avanti, nel rispetto del prossimo.

Trascorrete del tempo con persone che irradiano calore e con cui vi relazionate meglio

  • Il contatto con persone positive e gioiose aumenta enormemente le vostre capacità e vi aiuta a sentirvi più rilassati e felici.

In questo articolo abbiamo visto passo passo come imparare a rilassarsi per avere uno stile di vita più equilibrato e, nondimeno, per avere maggior rispetto di sé. Avete quindi imparato alcune tecniche essenziali per rilassarsi, utili a farvi ri-trovare il giusto relax.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo con gli amici! E restate sintonizzati per altri articoli sul relax e le tecniche di rilassamento.

Commenti e opinioni