10 Maggio 2012

Come evitare il mal di mare durante una crociera

A volte può capitare che l'affascinante avventura di una viaggio in crociera possa essere rapidamente rovinata da un inaspettato caso di mal di mare. Il mal di mare può facilmente mandare a monte la vacanza tanto desiderata, manifestandosi con forti mal di testa, vertigini, vomito, nausea ed eccessiva stanchezza.

Per evitare i sintomi del mal di mare ci sono diversi metodi: dai farmaci da banco a quelli con prescrizione ad altri alternativi. Di seguito riportiamo alcuni consigli per evitare spiacevoli risvolti durante il vostro viaggio:

Innanzitutto bisogna scegliere la stanza giusta. È consigliato prenotate la cabina nella parte anteriore o centrale della nave, sul ponte superiore, se possibile, in modo da avere un accesso più agevolato all'aria aperta. Evitare le stanze verso la parte posteriore o sul fondo della nave perché sono le più lontane da uscite o fonti d'aria esterna.

Adottare misure preventive con farmaci anticinetosici. Gli antistaminici e le pillole anticinetosiche riducono significativamente i sintomi come nausea e mal di testa e possono essere acquistati tranquillamente in farmacia. Questi prodotti però di solito causano sonnolenza per cui non devono essere assunti durante la guida. Una valida alternativa naturale ai medicinali anti-cinetosici è lo zenzero o l'olio essenziale di zenzero, e non provoca neppure quella fastidiosa sensazione di sonnolenza.

A proposito di zenzero, vi sono in commercio anche compresse a base di estratto di zenzero per combattere la nausea. Questa pianta erbacea è infatti nota per le sue proprietà anti-nausea e può anche aiutare a sconfiggere il mal di stomaco. Il consiglio è quello di prendere una pastiglia di zenzero tre o quattro ore prima di salire sulla nave e una volta al giorno durante tutto il viaggio.

Evitare l'alcool. L'alcol provoca disidratazione, aumentando i sintomi di mal di testa, nausea e vomito. È consigliato bere acqua invece di bevande alcoliche a partire dal momento in cui si sale a bordo della nave in modo da ridurre le probabilità di incorrere nei sintomi causati dal mal di mare.

Mangiare piccole porzioni di pasti e stare lontano dal cibo grasso. L'eccesso di cibo e/o il mangiare cibi pesanti e molto conditi intensificano i sintomi del mal di mare, soprattutto nausea e vomito. Cercare quindi di mangiare cibi neutri e leggeri, come zuppe o crackers, in modo da non provocare disturbi allo stomaco.

Consultare il medico se i sintomi sono gravi. Se già si sa che si è inclini al mal di mare o si sta partendo per una lunga crociera, è sempre meglio rivolgersi al proprio medico di fiducia. Potranno essere prescritti rimedi come piridossina cloridrato (vitamina B6) o doxylamine succinato (un antistaminico) per aiutare ad arrestare i sintomi del mal di mare prima di cominciare la vacanza. La maggior parte di questi farmaci portano sonnolenza come effetto collaterale, quindi bisogna fare attenzione a seguire bene le direttive del proprio dottore.

Commenti e opinioni