24 Settembre 2014

Vacanze d'Autunno: alla scoperta del Foliage

Ogni anno sempre più persone decidono di viaggiare, anche al di fuori dei confini nazionali, alla ricerca dei colori d’autunno nelle più belle foreste del mondo per fotografare, disegnare o solamente osservare il fenomeno naturale del Leaf peeping, o più semplicemente Foliage.

Uno spettacolo meraviglioso che ogni anno si ripete immutabile nel tempo. Il variare del colore e della forma delle foglie degli alberi prima della caduta non più un evento banale, ma un momento particolare in cui è possibile cogliere la poesia e l’atmosfera di una stagione importante, quella che precede il riposo della terra. 

Nato negli Stati Uniti, il Foliage, lungi dall’essere una moda d’oltre oceano passeggera, ha nel corso degli anni conquistato il cuore, ma soprattutto l’anima, di migliaia di persone anche in Italia. Basta veramente poco per poter diventare un perfetto leef peeper, una macchina fotografica, un taccuino e delle matite. Un’attrezzatura minima che darà la possibilità di imprimere nella memoria momenti unici e irripetibili.

Camminare immersi nel silenzio del bosco autunnale, osservando le foglie, diventa così un'occasione di raccoglimento, un momento di profondo contatto con la natura. Le ore migliori sono all’alba ed al tramonto, quando la luce del sole filtra gradualmente fra le foglie rendendo lo spettacolo ancora più affascinante.

In Italia non mancano di certo i luoghi dove poter ritrovare quest’incanto naturale, e molto probabilmente anche vicino a casa propria sarà presente un bosco pieno di questa magia. Se tuttavia si è disposti ad affrontare un po’ più di strada, per appagare la nuova passione si consiglia di fare una visita a questi posti meravigliosi:

- nella Val di Non in Trentino Alto Adige, il paesaggio del bosco riflesso sulle rive del Lago Tovel è davvero mozzafiato;

- nel Parco Nazionale della Sila, in autunno le foreste di faggi si colorano delle sfumature più intense del rosso e del giallo;

- sull’Appennino Tosco Emiliano lungo il tratto della strada statale che porta dal paese di San Marcello Pistoiese al Passo dell’Abetone, si ha modo di ammirare castagneti, querce e faggi in pieno splendore.

La lista in realtà è molto lunga, soprattutto se si fa riferimento ai tanti posti naturali che abbiamo in Italia, ma non basterebbero un centinaio di pagine per descrivere le bellezze dei nostri boschi e parchi, ognuno con una particolarità unica e inimitabile. Magari fateci sapere voi, nei commenti qui sotto, quali sono i vostri luoghi preferiti per il foliage.

Commenti e opinioni