08 Maggio 2012

Gli spinaci: ottimi per la vista e per il sistema immunitario

Gli spinaci sono ortaggi che appartengono alla famiglia delle Chenopodiaceae. Hanno foglie color verde scuro e vengono utilizzati in cucina soprattutto come verdura cotta, condita in diversi modi.

Non tutti sanno però che per poter trarre i massimi benefici dal consumo di spinaci bisognerebbe mangiarli crudi, magari in insalata con un po' d'olio e un pizzico sale. È infatti dimostrato che, una volta lessati, gli spinaci perdono circa il 50% delle loro proprietà utili all'organismo umano.

Questo ortaggio è particolarmente apprezzato per la presenza della luteina, ovvero un pigmento naturale che possiede importanti proprietà utili alla vista. Questa sostanza, contenuta nelle negli ortaggi a foglia verde (in particolare spinaci e cavoli), una volta assunta, viene condotta dal sangue nella retina degli occhi, apportando ottimi benefici alla vista. In particolare, le proprietà antiossidanti di questa verdura aiutano a proteggere la retina dalle radiazioni nocive.

La luteina è infatti in grado di filtrare la luce blu, che sembra essere la causa principale dello stress ossidativo e il conseguente deterioramento degli organi più esposti alla luce, quali gli occhi e la pelle.

Alcuni studi condotti in America dalla dott.sa Joanne Seddon, ricercatrice presso la Harvard University, Massachussets, hanno dimostrato che negli individui che assumono quotidianamente 6 mg di luteina (ovvero una copiosa porzione di spinaci), è stata registrata una diminuzione di circa il 57% del rischio di sviluppare la degenerazione maculare senile, una patologia diffusa soprattutto fra gli anziani che può causare cecità, rispetto a chi ne assume solo 0,5 mg. È molto interessante sapere che gli spinaci, come anche i cavoli, possiedono una concentrazione davvero alta di luteina. Per questo motivo mangiare queste verdure regolarmente può incidere in maniera positiva sulla salute della vista, e non solo.

Oltre a favorire ottime funzionalità a livello visivo, gli spinaci, grazie alla loro ricchezza di minerali, possiedono proprietà tonificanti, lassative e apportano giovamenti anche al cuore. L'alto contenuto di acido folico infatti svolge un ruolo primario nel buon funzionamento del sistema immunitario, rafforzandolo e aiutando l'organismo nella creazione di globuli rossi. Questa verdura, proprio per l'alto apporto di acido folico, è quindi consigliata per chi soffre di anemia.

Se si preferisce consumare spinaci lessati e non crudi, si consiglia di conservare l'acqua di cottura in quanto questa può essere riutilizzata per condire minestre e risotti, con ottimi risultati a livello di gusto e di salute. Infatti, arricchisce i piatti con un buon sapore ed è molto utile in caso di cistiti.

Commenti e opinioni