24 Aprile 2012

Aprile-maggio: alcuni cibi di stagione che non possono mancare a tavola

Si sa che mangiare alimenti di stagione porta molti vantaggi, soprattutto se parliamo di frutta e verdura. Innanzitutto i cibi di stagione avranno un sapore più naturale e intenso nonché più nutrienti dei prodotti coltivati in una serra; in secondo luogo, si risparmiano soldi! Allora, quali sono i cibi da mangiare adesso e nei prossimi mesi? Scopriamoli subito.

Carciofi: sono un'ottima fonte di fibre, magnesio e vitamina C. Se non sapete come cucinarli, c'è un modo davvero semplice per prepararli: tagliate i carciofi in quattro parti (se sono troppo grandi anche in più parti), metteteli in un tegame con aglio e prezzemolo tritati, un po' di sale, olio d'oliva e, se volete, anche un po' di pangrattato, aggiungete dell'acqua in modo da coprire tutta la superficie. A questo punto fate cuocere per circa 15 minuti su fuoco medio e il piatto e pronto!

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Carciofi

Piselli: sono ricchi di vitamina E (un ottimo antiossidante) e le Vitamine del gruppo B (esclusa la Vitamina B12) sono dalle 2 alle 5 volte più abbondanti che nelle altre verdure. Questo vegetale è altresì un'ottima fonte di carboidrati, proteine, fibre e sali minerali. Inoltre, non c'è bisogno di aggiungere che non ha bisogno di molte preparazioni prima di essere mangiato, basta sbucciarlo ed è già pronto per essere consumato. I piselli si possono anche aggiungere a una fresca insalata o soffriggere in olio d'oliva con le altre verdure di stagione, un'altra opzione è quella di fare una zuppa di purè di piselli, ma ci sono davvero tanti modi in cui può essere impiegato questo legume.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Piselli

Rape: sono loro le vere amiche della bellezza, le rape. Lo sapevate che questo ortaggio fa bene alla pelle? Non sono certo appetitose ma contengono un elevato numero di antiossidanti che contrastano e ritardano l'invecchiamento della cute. Le rape sono ricche di potassio proprio come le banane. Inoltre possiedono magnesio, fibre alimentari, fosforo e vitamine del gruppo B come la tiamina, la niacina, e l'acido folico. Un ulteriore vantaggio è che le rape sono ricche di acqua e hanno un basso contenuto calorico.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Rape

Ravanelli: le principali sostanze che compongono il ravanello sono acqua, sodio, potassio, calcio, ferro, vitamine B e C, fosforo, niacina, proteine in piccole quantità, fibra alimentare, e glucidi. A differenza delle rape che hanno un gusto leggermente dolce, i ravanelli danno un po' più sul piccante. Il modo più veloce per prepararli è quello di lavarli e tagliarli a fette per aggiungerli in una buona insalata.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Ravanelli

Fragole: sapevate che le fragole attivano il metabolismo, proteggono e sbiancano i denti, contrastano la cellulite e l'ipertensione, nonché combattono l'invecchiamento? Quante cose in un frutto così piccolo e così buono! E già, a chi non piacciono le fragole, magari aggiustate in una gustosa macedonia, ma che siano fresche per poter garantire il perfetto equilibrio tra dolce e aspro. E questa è sicuramente la stagione adatta per sfruttare a pieno tutte le virtù di questo delizioso frutto.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Fragole

Spinaci: ricchi di ferro e vitamine A, C, K e acido folico, gli spinaci sono una delle verdure più sane da poter consumare. Si possono mangiare anche crudi in un'insalata fresca (fragole e spinaci stanno molto bene insieme). Provate anche a mettere questa verdura in alimenti di uso quotidiano. Ad esempio, gli spinaci si combinano bene con pasta e formaggio, lasagne, uova strapazzate e tonno.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Spinaci

Cavoletti di Bruxelles: contengono alte percentuali di sali minerali come fosforo e ferro, proteine e carboidrati. Si consiglia il consumo soprattutto alle donne perché, agendo in modo positivo sul metabolismo degli ormoni, aiuta a prevenire i tumori al seno. Tra le altre caratteristiche, questo ortaggio ha anche proprietà antianemica, antiulcera, disintossicante. Pare inoltre che la combinazione di tiamina (vitamina B1) e acido folico contenuti nei cavoletti di Bruxelles aiuti ad aumentare la concentrazione.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Cavoletti di Bruxelles

Tarassaco: questa pianta erbacea è conosciuta soprattutto per le sue proprietà diuretiche e per la sua capacità di favorire l'aumento di bile. Ha altresì proprietà antinfiammatorie, disintossicanti nei confronti del fegato e purificanti. Gli effetti diuretici e il potassio contenuto nel tarassaco possono aiutare a regolare la pressione arteriosa e la quantità di fluidi corporei. Contiene inulina, olio essenziale, flavonoidi, tannino, vitamina A, vitamina C, acido caffeico, sali minerali, cumarico e possiede una mucillagine altamente idrofila.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Tarassaco

Cavoli e Broccoli: contengono una grande quantità di vitamine ovvero protovitamina e vitamina A, vitamine B1, B2, B9 (acido folico), PP, C, K, U. Anche per quanto riguarda i minerali, il cavolo ne ha in abbondanza: fosforo, ferro, calcio, zolfo, rame, potassio, magnesio, iodo, e arsenico. Da sottolinare la presenza di antiossidanti e di indoli. Le proprietà più importanti dei cavoli e dei broccoli consistono nella capacità di ridurre i rischi di sviluppare alcuni tipi di tumore, in particolare del colon e dei polmoni, se consumati regolarmente.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Cavoli e Broccoli

Asparagi: contengono glucidi, fibre composte da cellulosa, protidi, pectine e lignina, quasi tutte le vitamine del gruppo B, vitamina A, elementi minerali quali sodio, rame, potassio, fosforo, ferro, magnesio, zinco e iodio. Visto il loro alto contenuto di potassio, gli asparagi rappresentano un alimento molto importante per il cuore e in generale per tutti i muscoli. Hanno inoltre un effetto diuretico dovuto al rapporto molto elevato di potassio/azoto e dell'asparagina, che tra l'altro è la responsabile del forte odore penetrante.

Aprile-maggio: vegetali di stagione - Asparagi

Commenti e opinioni