23 Febbraio 2016

Come Attenuare Le Rughe Dovute Alla Dieta Dimagrante

Riuscire a perdere peso è un traguardo molto importante per coloro che sono in sovrappeso oppure obesi o che stanno semplicemente cercando di eliminare il grasso in eccesso. Tuttavia, durante e dopo il dimagrimento bisogna tenere conto anche di altri fattori. Uno dei più grandi problemi che si possono verificare dopo la perdita di peso è la pelle flaccida e rugosa nonché le smagliature. Tali inestetismi possono a volte provocare anche cicatrici permanenti sulla pelle.

[Potrebbe interessarti: Come alleviare e coprire le cicatrici]

Per evitare che il dimagrimento causi problemi di questo tipo, si possono adottare diversi metodi e rimedi naturali. Vediamo come fare passo dopo passo.

Fase 1

Idratare la pelle almeno due volte al giorno. L'applicazione di una crema idratante a livello topico aiuta a mantenere la pelle sana ed elastica in diversi modi: contribuisce a trattenere la naturale idratazione cutanea creando un film protettivo che evita l'eccessiva evaporazione dell'acqua, fornisce ulteriore idratazione a livello topico dato che si tratta comunque di un prodotto idratante, e fornisce altresì nutrienti essenziali utili per mantenere la pelle in salute.

Si consiglia di usare un idratante naturale a base di burro di cacao e contenente le vitamine C ed E, che sono dei potenti antiossidanti naturali utili per combattere i radicali liberi e per favorire la produzione di collagene ed elastina. Possibilmente, applicare la crema idratante al mattino e alla sera prima di andare a letto.

[Potrebbe interessarti: Siero Fai Da Te alla Vitamina C]

Fase 2

Bere regolarmente acqua durante tutto l'arco della giornata, cercando di consumarne almeno otto bicchieri al giorno. L'idratazione della pelle avviene innanzitutto dall'interno, e poi anche esternamente con l'uso di creme idratanti oppure di oli vegetali. L'acqua è essenziale per mantenere la pelle sana ed elastica. Non bisogna dimenticare che la pelle è l'organo più esteso ed esposto di tutto il corpo, e come ogni tessuto necessita di essere idratato per funzionare correttamente e per rimanere in salute, soprattutto se si considera anche il fatto che è il più esposto agli agenti esterni.

Fase 3

Se si fuma, smettere il prima possibile. Il fumo - compreso il fumo passivo - disidrata la pelle, peggiorando le rughe. Al di là degli effetti estetici sulla pelle, il fumo è dannoso per la salute in generale, e nei casi più gravi causa malattie letali come il cancro.

Fase 4

Mangiare regolarmente frutta e verdura di stagione durante il giorno. I vegetali sono tra gli alimenti più idratanti in assoluto. Oltre a fornire acqua, la frutta e la verdura sono ricche di nutrienti e antiossidanti preziosi per la salute e la bellezza della pelle. Cercare di consumare da tre a cinque porzioni al giorno di vegetali per ottenere maggiori benefici. Inoltre si consiglia di scegliere vegetali di stagione dai colori accesi perché più ricchi di pigmenti antiossidanti.

[Potrebbe interessarti: Benefici dei vegetali in base al colore]

Fase 5

Attività fisica regolare. Innanzitutto l'esercizio fisico può aumentare e facilitare la perdita di peso, ma è anche importante per favorire la costruzione di nuove fibre muscolari a cui la pelle può aderire, risultando quindi più soda e compatta. Lo sviluppo della muscolatura - anche se in minime quantità - è un grande aiuto per evitare la pelle flaccida e per renderla più sana, elastica, e ben tesa, prevenendo così le rughe e gli altri inestetismi cutanei.

Commenti e opinioni