23 Maggio 2012

Il miglior esercizio per sbarazzarsi del grasso sulla pancia

Perdere i chili di troppo nella zona della pancia è un obiettivo davvero difficile da raggiungere per molte persone, questo perché c'è molta confusione sul modo migliore per bruciare i grassi dello stomaco.

Innanzitutto bisogna capire che l'organismo comincia a bruciare i grassi quando il corpo e i muscoli richiedono un apporto energetico/calorico superiore a quello che viene fornito tramite il cibo. Quindi il modo migliore per "costringere" l'organismo a bruciare il grasso accumulato sulla pancia è attraverso un regime piuttosto intenso di attività cardiovascolare.

Esercizi cardio

Alla luce di quanto detto, per eliminare il grasso corporeo in eccesso bisogna essere in grado di bruciare più calorie di quante se ne possono assumere quotidianamente, in modo da perdere peso lungo un arco di tempo regolare.

Un regime di attività cardiovascolari, che comprendono la corsa, il ciclismo, il nuoto e il canottaggio, aiuterà a raggiungere l'obiettivo di avere la tanto desiderata pancia piatta, ma ciò ;non significa che bisogna fare tutti gli esercizi elencati poc'anzi, basta scegliere l'esercizio o gli esercizi che più piacciono. In effetti, qualsiasi attività che aumenta il proprio range cardiaco a un livello superiore al 60% della frequenza cardiaca massima sopportata dal proprio organismo, e che può essere sostenuta per 30 minuti o più, è un buon candidato per bruciare calorie ed eliminare il grasso della pancia. Se quanto è stato appena detto può risultare un po' complicato, non preoccupatevi, spieghiamo subito di cosa si sta parlando: Il range cardiaco serve per misurare lo sforzo del cuore, stabilendo la frequenza del battito cardiaco ottimale. Per calcolare il range cardiaco bisogna sottrarre la propria età a 220, la differenza che si ottiene deve essere divisa per il 60% in modo da ottenere il battito minimo che deve essere superato durante l'allenamento per eliminare i grassi.

Prendendo ad esempio un individuo che ha 25 anni, la sua frequenza cardiaca minima sarà:

  • 220-25 = 195;
  • 195x60:100 = 117 battito cardiaco minimo funzionale;

Bisogna però fare attenzione a non superare la soglia dell'80% (nell'esempio di cui sopra sarà 220-25=195; 195x80:100 = 156 battito cardiaco massimo da non eccedere).

Se durante l'allenamento non si tocca la soglia minima del 60% non ci si sta allenando in modo proficuo (a eccezione degli anziani per i quali la sola mobilitazione articolare rappresenta già un buon esercizio), e soprattutto bisogna oltrepassarla per cominciare a bruciare i grassi in eccesso.

Se invece si supera il limite massimo del battito cardiaco, ovvero l'80%, si corre il rischio di sforzare troppo il cuore. Quindi bisogna tenersi tra il 60 e l'80%.

Il miglior allenamento cardiovascolare per bruciare il grasso della pancia dipende in gran parte dalle proprie preferenze. Se non vi piace il jogging perché noioso o perché vi fa male alle gambe o alle caviglie, potete andare in bicicletta, oppure, se odiate la sensazione appiccicosa del sudore sulla pelle, il nuoto potrebbe fare al caso vostro. Insomma, la cosa più importante è che bisogna fare l'esercizio che tiene maggiormente motivati ​​e che possa essere sostenuto per almeno 30 minuti.

Intensità

Gli esercizi cardiovascolari sono il modo migliore per eliminare il grasso corporeo, ma questo non vuol dire che fare qualche esercizio cardio comporterà sicuramente perdita di grasso. Il numero delle calorie bruciate dipende in gran parte dalla durata, dall'intensità, e dalla frequenza degli allenamenti. Di solito si consiglia di allenarsi per almeno 30 minuti, tre o quattro volte alla settimana. Ma nonostante questo suggerimento possa essere efficace per la maggior parte delle persone, a volte bruciare il grasso della pancia può richiede più allenamenti e maggiore sforzo. Il vostro obiettivo dovrebbe essere comunque quello di aumentare via via il tempo dedicato agli allenamenti, quindi la loro lunghezza e la loro frequenza. Se avete poco tempo a disposizione invece, si può optare per un aumento di intensità durante l'allenamento dei 30 minuti, prevedendo situazioni più veloci o con maggiore resistenza in modo da bruciare più calorie.

Alcune considerazioni

Gli spot televisivi spesso pubblicizzano strumenti per allenare gli addominali che dovrebbero essere in grado anche di bruciare il grasso sullo stomaco con sforzi minimi (Leggi anche: Ab Rocket per pancia e addominali: funziona davvero?). Questi dispositivi in realtà non aiutano a bruciare il grasso della pancia (al di là di quelle poche calorie consumate durante l'esercizio), ma sono comunque dei buoni supporti per guidare durante l'allenamento dell'addome. Tuttavia, il grasso corporeo non si scioglie facendo lavorare direttamente i muscoli situati sotto di esso bensì, come abbiamo visto, quando l'organismo richiede un maggior apporto energetico. Inoltre, è meglio tenere presente che in molte persone il corpo tende a bruciare il grasso più rapidamente in altre zone diverse dallo stomaco, il che rende il proprio obiettivo più difficile da raggiungere. Anche individui molto in forma e con poco grasso spesso hanno degli accumuli intorno alla pancia, proprio perché in tale zona è più difficile bruciare grasso, in questi casi ci vuole pazienza e costanza.

Articoli correlati: Squat frontale per perdere il grasso accumulato sulla pancia | Come ottenere addominali che si vedono

Commenti e opinioni