25 Ottobre 2012

Oli essenziali per prevenire e curare i sintomi influenzali

Gli oli essenziali possono essere impiegati per trattare una vasta gamma di disturbi attraverso diverse modalità di utilizzo. È possibile godere delle proprietà curative di tali oli mediante l'inalazione oppure l'applicazione topica e, nel caso in cui sono anche per uso interno, possono essere ingeriti sotto supervisione di un professionista qualificato. Di seguito, vedremo quali oli essenziali usare al fine di contrastare gli effetti dell'influenza.

► Alleviare i problemi respiratori con gli oli essenziali

Per trovare sollievo da raffreddori, influenza e congestioni nasali, provare a fare inalazioni con oli essenziali ad azione antibatterica e antivirale come: eucalipto, zenzero, cipresso, limone, legno di cedro, tea tree e lavanda.

È possibile beneficiare delle proprietà di questi oli essenziali facendo dei suffumigi antinfluenzali molto efficaci. Basta versare 4-5 gocce di uno degli oli essenziali sopra elencati all'interno di un bacinella contenente acqua bollente. Posizionare il capo coperto con un asciugamano sulla bacinella. Inspirare per alcuni minuti, fino a quando l'acqua sprigiona vapore. Si consiglia di ripetete tale operazione da due a tre volte al dì.

Per tenere lontano dalla propria casa virus e batteri, si può preparare un ottimo spray purificante per l'aria: all'interno di un flacone spray vuoto (preferibilmente in vetro), miscelare insieme 25 gocce di olio di eucalipto, 15 gocce di olio di ginepro e 10 gocce di olio di lavanda. Aggiungere dell'acqua distillata. Agitare bene. La soluzione è pronta per essere spruzzata negli ambienti da disinfettare.

► Placare i dolori muscolari

Tra i migliori oli essenziali con proprietà analgesiche e antinfiammatorie abbiamo: camomilla, lavanda, maggiorana, timo e ginepro. È possibile utilizzare uno di questi oli per preparare un buon bagno caldo oppure per fare impacchi da applicare direttamente sulle zone da trattare.

Per i dolori muscolari, miscelare 5 gocce di olio essenziale di lavanda, 4 gocce di olio essenziale di maggiorana, 4 gocce di olio essenziale di rosmarino e 30 ml di olio di mandorle dolci come olio vettore. Quindi usare la soluzione per massaggiare l'area dolorante.

► Oli essenziale per alleviare le sensazioni di malessere

Raffreddori e influenza possono lasciare un senso di stanchezza e depressione. Gli oli essenziali riescono anche a migliorare l'umore promuovendo un benessere sia fisico sia emotivo.

  • Olio essenziale di sandalo: particolarmente utile contro bronchiti, influenza e infiammazioni alla gola, il sandalo è altresì efficace per ridurre le tensioni e gli stati di confusione;
  • Olio essenziale di pompelmo: è un buon tonico ed euforizzante, in grado di combattere esaurimenti sia a livello mentale sia fisico. Ottimo anche per risollevare l'umore e per contrastare l'affaticamento muscolare;
  • Olio essenziale di camomilla: è in grado di attenuare lo stress, e la sua delicatezza riesce a calmare anche gli stati d'animo più irritati;
  • Olio essenziale di lavanda: è molto conosciuto per via del suo effetto rilassante e calmante, ma anche per la sua capacità di contrastare l'insonnia;
  • Olio essenziale di rosa: è utile per far fronte a momenti di depressione e intenso stress mentale e fisico.

Non utilizzare gli oli essenziali direttamente sulla pelle. Miscelarli sempre prima con un olio vettore. Si ricorda inoltre di acquistare oli essenziali di buona qualità in quanto quelli troppo economici sono solitamente impuri e, nella peggiore delle ipotesi, tossici.

Commenti e opinioni