02 Agosto 2017

Bagno Rilassante Fai Da Te: Come Fare, Quali Oli E Sali Usare

Dopo una lunga giornata stressante, un buon bagno può essere la soluzione più semplice per rilassare la mente e il corpo. Spesso, per alleviare le tensioni muscolari e i crampi un bagno rilassante con i giusti sali è tutto ciò di cui si ha bisogno. Se poi si aggiunge anche l'aromaterapia con gli oli essenziali calmanti o con le candele profumate si può godere di un rilassamento psicofisico completo. Vediamo dunque come preparare un bagno rilassante fai da te davvero efficace.

Musica rilassante

La musica può aiutare molto a rilassare, soprattutto se si tratta dei propri brani preferiti. Si consiglia comunque di mettere su dei pezzi rilassanti dato che bisogna appunto riposarsi. Prima di entrare in vasca, dunque, selezionare i brani che si desidera ascoltare nel proprio lettore mp3 e collegarlo alle casse, che devono essere lontane dalla vasca per evitare che cadano dentro. In alternativa scegliere un CD rilassante o selezionare una stazione di musica distensiva su Spotify o su iTunes. Durate l'ascolto si può anche ricorrere ad alcuni semplici esercizi di visualizzazione per migliorare il rilassamento, immaginando, per esempio, di essere sdraiati su una meravigliosa spiaggia tropicale oppure immersi in un caldo laghetto, circondati dalla natura incontaminata, sotto il sole o sotto il cielo stellato.

Sali da bagno rilassanti

Il sale migliore per un bagno rilassante è senza dubbio il sale di Epsom poiché ricchissimo di magnesio. Questo minerale viene assorbito dalla pelle e risulta molto utile per favorire il rilassamento muscolare, alleviare i dolori e i gonfiori, disintossicare la pelle e migliorare la circolazione sanguigna. Per godere dei benefici di questo sale, basta versare e lasciar sciogliere una o due tazze di sali di Epsom nella vasca da bagno piena d'acqua.

[Potrebbe interessarti: Sali Di Epsom Per Rilassarsi E Disintossicarsi]

Oli essenziali rilassanti

L'aromaterapia con gli oli essenziali è utile per rilassare il corpo e la mente. Quando si fa un bagno caldo, basta versare 10-15 gocce di olio essenziale nell'acqua della vasca; il vapore subito spargerà il suo aroma in tutto l'ambiente. Oltre al profumo calmante, l'acqua si arricchisce delle proprietà antinfiammatorie dell'olio essenziale utilizzato. Tra gli aromi migliori per rilassare la mente e il corpo troviamo quelli degli oli essenziali di lavanda, camomilla, valeriana, rosa, franchincenso, ylang ylang, gelsomino, neroli, limone, mandarino, e arancio dolce.

[Potrebbe interessarti: Oli Essenziali Calmanti]

Candele rilassanti

Accendere qualche candela è utile per creare un'atmosfera confortevole. Spegnere le luci artificiali e fare il bagno circondati dalle piccole fiamme delle candele aiuta a riposare la mente e a staccare dal caos della tran-tran quotidiano. Se poi si scelgono candele profumate, ancora meglio. Esistono candele che sprigionano aromi rilassanti, come per esempio la candela alla lavanda, alla vaniglia, al franchincenso, alla rosa o alla camomilla.

[Per approfondire leggi Candele Profumate Rilassanti: Quali Sono i Migliori Aromi?]

Compresse fredde

La temperatura dell'acqua per un bagno rilassante dovrebbe essere piuttosto calda. Un bagno caldo aumenta la temperatura corporea, per cui si comincia a sudare, anche per via del vapore che sale. Oltre a ciò, il calore dell'acqua fa abbassare la pressione arteriosa. Per questi motivi, prima di entrare nella vasca, posizionare vicino a essa una bacinella contenente acqua con ghiaccio e un panno pulito da imbevere nell'acqua fredda per poi usarlo come compressa sulla fronte o sulla nuca. Inoltre, si consiglia di tenere a portata di mano una bottiglia d'acqua da poter bere durante il bagno per mantenersi sempre ben idratati.

Massaggio-scrub per il corpo

Una volta in vasca, massaggiare delicatamente il corpo con una spugna o con un guanto per scrub aiuta a rilassarsi più efficacemente e a pulire a fondo la pelle. Lo scrub inoltre lascia la cute morbida e vellutata.

Chiudere gli occhi

È importante chiudere gli occhi durante il bagno se si vuole entrare in uno stato di rilassamento profondo. Per aiutarsi a restare a occhi chiusi si consiglia di poggiare due fettine fresche di cetriolo sugli occhi oppure indossare una di quelle mascherine con gel che possono essere refrigerate per effettuare la terapia del freddo, o semplicemente si possono applicare compresse imbevute con una fresca tisana di camomilla.

[Potrebbe interessarti: Prodotti Per Rilassarsi]

Trattamenti di bellezza

Il rilassamento nella vasca da bagno può essere un'occasione per fare qualche trattamento di bellezza, per esempio unendo il piacere del relax a quello della maschera facciale o per capelli. Sia la pelle del viso sia i capelli rispondono molto bene ai trattamenti beauty in un ambiente umido creato da un bagno caldo. Si può quindi applicare una maschera viso all'argilla per pulire a fondo la pelle; lasciarla su per circa 10 minuti e poi rimuoverla delicatamente con un panno bagnato. Se invece si vuole ammorbidire e idratare i capelli basta applicare il balsamo o la maschera desiderata sui capelli bagnati, quindi coprire con una cuffia per doccia e avvolgere il tutto con un asciugamano; lasciare in posa per 15-20 minuti, ovvero la durata media di un bagno. Infine lavare e sciacquare accuratamente dopo il bagno.

Asciugamano morbido

Dopo un bagno rilassante, è meglio avvolgersi un un morbido asciugamano di spugna o in un accappatoio confortevole, evitando asciugamani o accappatoi vecchi, rovinati o strappati. Dopo aver raggiunto il rilassamento desiderato è importante continuare a sentirsi tranquilli e coccolati.

Rilassarsi anche dopo il bagno

Dopo il bagno rilassante è preferibile riposarsi ulteriormente, possibilmente sedendosi in una poltrona per circa 30-60 minuti, senza smartphone, tablet o televisione. Bisogna prendersi del tempo per sé; magari bere una buona tazza di tè ascoltando la musica oppure leggendo un libro. In inverno, se l'ambiente è un po' freddo, si può scaldare un asciugamano nel forno a microonde e poi avvolgerlo intorno al collo in modo da favorire maggiormente il rilassamento. In estate, invece, tenere l'asciugamano in congelatore e poi avvolgerlo intorno al collo e stenderlo sul viso dopo essere usciti dal bagno per rinfrescarsi un po'.

Commenti e opinioni