17 Giugno 2013

Alimenti che aiutano ad abbassare la pressione

La pressione alta, o ipertensione, è una delle malattie più diffuse tra le popolazioni occidentali, interessando all'incirca il 20 per cento degli adulti. Tale condizione è pericolosa per la salute perché aumenta i rischi di malattie cardiache, ictus, aneurismi delle arterie, malattia arteriosa periferica, e malattia renale cronica. Di seguito, vedremo quali sono alcuni tra i migliori alimenti per aiutare a tenere sotto controllo la pressione alta.

Viatmine B

Le vitamine del gruppo B, in particolare le vitamine B-6, B-9, e B-12, possono aiutare a controllare la produzione di omocisteina, un aminoacido che indurisce le arterie e ostacola il flusso di sangue. Si consiglia quindi di arricchire la propria dieta con cibi come cavoli, spinaci, cereali integrali, e yogurt magro, in modo da aumentare l'apporto di tali vitamine.

Aglio

L'aglio contiene sostanze come l'allicina e l'ajoene che contribuiscono ad abbassare la pressione, andando a fluidificare il sangue. Tuttavia, se si hanno disturbi relativi alla coagulazione sanguigna, è necessario parlare con il proprio medico prima di introdurre regolarmente l'aglio nella propria alimentazione.

Vitamina C

La frutta, in particolare quella ricca di vitamina C come i kiwi, le arance, le mele, le bacche di goji, la papaia e il pompelmo, aiuta a inibire la formazione delle placche lungo le pareti delle arterie.

Zenzero

Lo zenzero, come l'aglio, svolge un'azione anticoagulante, utile per prevenire i coaguli di sangue che impediscono la corretta circolazione, e sono causa di ictus e infarto. Inoltre, un regolare utilizzo di rizomi di zenzero come condimento nelle proprie ricette, oltre a renderle più saporite, fa bene alla salute perché aiuta a ridurre il colesterolo "cattivo".

Tarassaco

Il tarassaco, oltre a essere ricco di vitamina C, è un diuretico efficace nel diminuire il gonfiore dei tessuti intorno ai vasi sanguigni. Ciò va ad alleviare la costrizione sugli stessi vasi sanguigni, abbassando così la pressione. Consultare il medico prima di introdurre regolarmente il tarassaco nella propria dieta dato che le sue proprietà diuretiche possono esaurire le scorte di potassio, importante nutriente che interviene nella regolazione della pressione sanguigna.

Potassio

Secondo la Harvard University, mangiare cibi ad alto contenuto di citrato di potassio può contribuire a diminuire la pressione del sangue. Tra gli alimenti con il più alto livello di potassio abbiamo banane, agrumi, verdure a foglia verde, funghi, prugne secche, piselli, legumi, patate dolci, cereali integrali, yogurt magro, salmone, e tonno.

Cioccolato fondente

I flavonoli contenuti nel cioccolato fondente puro, o almeno al 70 per cento, aiutano ad abbassare la pressione sanguigna contribuendo a migliorare la circolazione in generale. Tuttavia, dato che il cioccolato contiene anche molte calorie, non se ne dovrebbe abusare. Secondo la Tufts Univerity, la dose giusta di cioccolato fondente al 70 per cento non deve superare le 30 calorie al giorno.

Commenti e opinioni